In ricordo di John Belushi

Terzo appuntamento con il cineforum “Autunno caldo”, organizzato dall’UDU Taranto presso il Gabba Gabba di Lama.
belushi.jpgDomani sarà la volta di Animal House, celeberrimo film con una spettacolare interpretazione dell’indimenticato John Belushi, scomparso nel 1982. Il film, pubblicato nel 1978, è definibile come il primo esempio di film “scolastico”, poi ripreso nei decenni successivi in molti film come “La rivincita dei nerds” o “American Pie”.

La storia racconta di due ragazzi, Larry e Kent, due giovani studenti, che scelgono di iscriversi alla “Delta”, una delle fratellanze del collage, in cui ogni regola sociale viene bandita.

Il film, catalogabile come un “must” del cinema, è stato inserito al trentaseiesimo posto nella  lista delle migliori cento commedie americane di tutti i tempi e, l’anno successivo, fu scelto per la preservazione nel National Film Registry della Biblioteca del Congresso degli Stati Uniti.

Degna di nota, infine, è la collaborazione tra Belushi e John Landis, squadra che due anni dopo si rivelerà vincente, con l’ideazione del mito dei Blues Brothers.
Per info: uduta@email.it

(foto da www.movieplayer.it)

Otto giorni in fiera

200 aziende espositrici per 10.000 metri quadri. Sono questi i numeri di “Grottaglie in fiera”, una delle fiere più attese nella provincia di Taranto, fiera.jpginaugurata lo scorso sabato (e che si protenderà fino al 4 ottobre) suddivisa in quattro padiglioni espositivi e una vasta area esterna.

I vari settori che interesseranno la fiera sono l’artigianato, il commercio, il turismo, i prodotti tipici ed il noto stand “Exposposi”, all’interno del quale sarà possibile trovare un “box” per partecipare all’estrazione di un pacchetto relax.

L’evento è organizzato da eventofiera di Japigia Service s.a.s.  L’ingresso alla fiera è gratuito.

Gli orari di apertura e chiusura sono presenti sul sito www.eventofiera.it/grottaglie2009.htm . La manifestazione si terrà nella Zona Campitelli presso il palazzetto dello sport di Grottaglie.

Per info e prenotazioni: info@eventofiera.com – 328 1546681 – 328 7482293 (Enea Fanelli).

(foto da www.eventofiera.com)

Grottaglie si colora… di verde!

Sarà la natura la protagonista della mostra intitolata “Natura Divina” che si terrà a Grottaglie dal 26 al 28 settembre. natura.jpg

I tre giorni saranno dedicati all’arte contemporanea di Daniel Spoerri, esponente dell’ambiental-art e alla presentazione del libro “L’Odissea del Giardino”, scritto dalla docente Silvia Abruzzese, dichiaratamente ispirato dal giardino d’arte dello stesso Spoerri, di cui è stata assistente per anni. La particolarità di questo testo è il lavoro meticoloso svolto dalla scrittrice, che ad ogni opera ha legato un mito, da cui si evince una notevole operazione di ricerca mitologica.

La mostra partirà alle ore 18 col vernissage d’apertura, dedicato al mito, al viaggio e all’ambiental-art. Dopo la presentazione del libro, la manifestazione andrà avanti con l’esposizione delle mostre di Elisabetta D’Amicis (fotografa), Maria Rosaria Caramia (scultrice), Pespi (pittore), Ciro Motolese (pittore), Loredana Ballo (pittrice), Leo Pancrazio De Padova (installatore) e molti altri artisti che, di giorno in giorno, stanno aderendo con entusiasmo al progetto.

La mostra si terrà in orari pomeridiani presso il Giardino di Palma, in via Oberdan, a Grottaglie.
Ingresso libero. Direzione artistica: Valerio Tambone. Per info: valeriotambone@gmail.com –  320.7448998

(foto da www.salentoblog.it)

Generazione mille euro

Secondo appuntamento con il cineforum organizzato dal sindacato studentesco “UDU Taranto” presso il Gabba Gabba rock club.call center.jpg

Dopo la proiezione de “L’attimo fuggente”, domani sarà la volta del bellissimo “Fuga dal Call Center” di Federico Rizzo

Il protagonista è Gianfranco, un giovane e brillante laureato, costretto, per sopravvivere, a lavorare, appunto, in un call center. La vita di Marzia, la sua compagna, non è altrettanto facile, che, per mantenersi gli studi, lavora come centralinista per una linea erotica. Per entrambi, il clima è di assoluto sconforto e depressione, figlia della nostra società, dove le lauree e le ambizioni contano sempre meno. La particolarità del film è che, al suo interno, sono presenti alcuni interviste a veri operatori di call center, che raccontano la loro realtà dall’interno.

Prodotto nel 2008, “Fuga dal call center” propone un cast assolutamente vincente (Angelo Pisani, Isabella Tabarini, Paolo Pierobon, Debora Villa, Natalino Balasso, ecc),  per un film brillante, piacevole e che lascia intatta una speranza per il futuro dei giovani “del 2000”.

Per info: uduta@email.it

(foto da www.screenweek.it)

I sapori di Statte

Si terrà il 21 settembre la seconda edizione di “Pizzica e sapori di Statte”, organizzata dall’omonimo comitato.
pizzica.jpgLa manifestazione, come ogni anno, si presuppone di riempire il centro storico degli odori, sapori e tradizioni locali, con l’aiuto degli artisti di strada e dei commercianti.

L’evento,patrocinato del Comune di Statte e dalla Provincia di Taranto, ha riscosso molto successo nei precedenti anni, registrando oltre cinquemila presenze.

Lo scopo della manifestazione è quello di mettere in risalto i prodotti tipici della zona, offrendo anche interessanti momenti di intrattenimento. Inoltre sarà possibile degustare le pietanze messe a disposizione dai commercianti della zona, come salumi, formaggi tipici, tarallucci, friselle, biscotti, ecc.

La manifestazione si svolgerà su largo Lepanto, via della Libertà, via Principe di Piemonte, via XXIV Maggio, Piazza Sant’Antonio, via Diaz, via Piave, largo Rossano, via Falanto, via Delle Grotte.

Per info: www.comune.statte.ta.it .

(foto da www.iltaccoditalia.info)

Taranto salvi la regina!

Appuntamento da non perdere per gli amanti e i nostalgici della magica musica dei Queen.
white queen.jpg
Infatti questo sabato, al Gold Club di Pulsano, si esibiranno i White Queen, un tributo alla rock band inglese, con il loro sgargiante set.

La band nasce nel 2003 a Manduria, prendendo in prestito il proprio nome da quello di una storica canzone del 1974 della rock band inglese. Il loro è uno spettacolo ricco di musica, teatralità, trasformismo, cabaret e strip tease, in cui ogni componente riprende fedelmente le caratteristiche fisiche ed artistiche del quartetto, in particolare Piero Venery nei panni di Freddie Mercury. Il loro obiettivo è quello di tramandare “l’insegnamento” dei Queen alle nuove generazioni e mantenere in vita il ricordo del carisma e delle straordinaria qualità vocali del leader.

La band è composta da Pietro Venery alla voce, Vito de Matteis alla chitarra, Francesco Fersini al basso, Roberto D’Amicis alla batteria e Alex di Donna alle tastiere e synth. Il loro sito è www.whitequeen.it .

Inizio serata: ore 23. Ingresso gratuito. Il Gold Club si trova in via Lupara – Contrada Morrone, a Pulsano.

(foto da www.whitequeen.it)

L’antica arte del “carpe diem”

Tornano da domani sera gli appuntamenti con il cineforum organizzato dall’UDU Taranto, dopo il grande successo riscontrato nei mesi di giugno e luglio. robin.jpg

Il primo dei sette appuntamenti della rassegna, che si protrarrà fino alla fine di ottobre, è la proiezione del film “L’attimo fuggente” di Peter Weir, con la straordinaria interpretazione di Robin Williams.

Il film è ambientato nel 1959 all’interno dell’accademia maschile “Welton”, in Vermont. Personaggio principale è il professor Keating (Robin Williams), insegnante modello che impartisce lezioni di anticonformismo ed educa i suoi ragazzi a vivere pensando con la propria testa, senza influenze esterne, servendosi della letteratura e della poesia. Non è un caso che è anche per merito di questo film che l’espressione “Carpe Diem” di Orazio è diventata sempre più di uso comune. Un aneddoto interessante è che Robin Williams basò il suo ritratto del professor Keating su John C. Campbell, un suo reale professore di storia di scuola.

Dopo la proiezione del film, i ragazzi dell’UDU coglieranno l’occasione per aprire un dibattito sulla scuola italiana e sulle ultime riforme del ministro Gelmini.

Il cineforum si terrà presso il Gabba Gabba rock club, in via Tre Fontane 8, a Lama. Per info: uduta@email.it

(foto da www.movieplayer.it)

Tramandando l’arte “del fare”

Sarà aperta al pubblico fino al 15 ottobre, presso il palazzo De Felice di Grottaglie, la mostra delle opere di Gaspare Mastro intitolata “L’arte del fare, nel ricordo degli antichi mestieri (…pi lli stráti e lli nchiósci tli Vurtágghji)”.
most.jpgInaugurata lo scorso 30 agosto, l’esposizione delle tavole mette in risalto, come afferma Daniela De Vincentis, come il tema centrale sia“il passato, trattato non solo per fermare la graduale e incessante distruzione di tradizioni, abitudini di vita e mentalità profondamente radicate nella gente del Sud, ma anche per rendere fruibile in modo immediato il patrimonio umano e culturale ereditato dal passato”.

Inoltre la studiosa aggiunge che “le tavole illustrano scorci di vita in cui si respira il ricordo e la nostalgia per quella “grottagliesità”, semplice e profondamente sentita”.

Mastro è nato nel 1956 a Grottaglie e, nel corso della sua carriera artistica, ha preso parte a diverse mostre di interesse regionale e nazionale, ricevendo puntualmente apprezzabili consensi da parte della critica critica.

Ingresso libero. La mostra è visitabile tutti i giorni, compresi i festivi dalle 9.30 alle 12.30 e dalle 18 alle 21.

Per info: Ufficio IAT – Tel. 800.545.333 – Ufficio Cultura – Tel. 099 5620251 – info@museogrottaglie.it . Sito web: www.comune.grottaglie.ta.it .

(foto da www.comune.grottaglie.ta.it)

Due giorni nel mondo nell’arte

I suoi organizzatori la descrivono come “un’immersione profonda nel paesaggio della contaminazione tra foto, video, cinema, grafica, musica”. E, dopotutto, non si può dar loro molto torto. Infatti, venerdì 18 e sabato 19 a Massafra, si terrà la Max Fest, prima edizione di una rassegna che promette molto bene. maxfest.jpg

Patrocinata dalla regione Puglia, dalla Provincia di Taranto e dal Comune di Massafra, la manifestazione è promossa dall’Associazione Max Cavallo, con la collaborazione ed il sostegno di Apulia Film Commission, Cine Teatro Spadaro di Massafra e Banca di Credito Cooperativo di Massafra.

Tanti sono gli ospiti di rilievo di quest’anno. Direttamente dal film “La giusta distanza”, l’attore Giovanni Capovilla e la fotografa Lucia Baldini allestiranno una mostra di foto scattate sul set del film stesso. Andrea e Luca Piallini, invece, con il loro progetto “eVenti Verticali”, si esibiranno in sospensione sulla Gravina di San Marco, circondata da effetti speciali.

Oppure, da non perdere, sono le tre parate de I Gigantones, simpatici pupazzi realizzati in cartapesta dall’altezza di circa due metri, oltre alla proiezione di affascinanti corti di animazione, nel Castello.

Questo e molto altro ancora è ciò che il Max Fest propone, per una rassegna assolutamente da tenere sott’occhio.
L’ingresso è libero. Per info: 327 7410413 – info@associazionemaxcavallo.it. Sito web: www.associazionemaxcavallo.it

(foto da www.associazionemaxcavallo.it)

 

Un “diablo” in giro per Roccaforzata

Un diavolo “toscanaccio”… vestito da gitano!pelu.jpg

Potremmo riassumere così il Piero Pelù, storico ex frontman dei Litfiba, che sta girando l’Italia con il suo nuovo progetto denominato “Acquasantissima”, in cui fonde il suo inconfondibile rock con le sonorità mediterranee degli Acquaragia Drom, quintetto tzigano con cui condivide questa avventura.

Nella scaletta del tour, oltre ad essere presenti i brani più famosi della sua carriera solista e della sua esperienza con i Litfiba, il cantante fiorentino proporrà un interessante itinerario alla scoperta delle più affascinanti tradizioni delle diverse culture, per due ore di musica e cultura.

Gli Acquasantissima sono composti da Elia Ciricillo (voce, chitarra acustica e tamburello), Cosimo “Zanna” Zannelli (chitarra rock e cori), Rita Tumminia (accordion e cori), Sandokan Gruia (contrabbasso ed evoluzioni), Marcus Colonna (clarone, clarinetti e tamburello), Erasmo Treglia (violino, ciaramella, tromba degli zingari e cori), e Paolo Baglioni (batteria).

Inizio concerto: ore 22. Ingresso: 15 euro. Info prevendite: 099.5927343. Per info sugli Acquasantissima: www.pieropelu.com .

(foto di Spillone)