Per una sera in viaggio con i Genesis

Se siete fan sfegatati dei Genesis e volete rivivere per una sera la magia della loro musica, non perdete il concerto di stasera degli Squonk, cover band del gruppo britannico, presso il Katerin Pub di Leporano.
art 30 giugno.jpg
Il gruppo nasce nel lontano 1978 e il loro repertorio comprende soprattutto brani dell’epoca di Peter Gabriel.

Mediante l’uso di campionamenti digitali, gli Squonk riproducono fedelmente e con particolare dedizione le vecchie sonorità dei Genesis.

La line-up è composta da Pino Casale all’ organo, Lino Friuli alla voce,  Minni Casale al basso,  Gino Ungano alla batteria, Massimo Casale alla chitarra e Tony Mantun alla chitarra.

Sul loro myspace (www.myspace.com/squonkband) è possibile ascoltare alcuni brani, come “Ripples”, “Against all Odds”, “Afterglow” e molte altre.

Non fatevi scappare quindi l’occasione di assistere al concerto della cover band dei Genesis più longeva in Europa e la prima nata in Italia.

Inizio concerto: ore 22. Ingresso gratuito. Il Katerin Pub si trova presso la Litoranea Salentina, a Leporano.

Il dramma della taranta a teatro

Partirà da domani da Grottaglie un evento straordinario alla scoperta delle nostre radici.

taranta.jpgSi chiama “La Casa della Taranta” e si preannuncia come un lavoro di recupero del fenomeno del tarantismo.

Qui, però, il tarantismo non è inteso come balli, pizziche e feste ma, come descritto nel comunicato stampa dell’evento, come “incrocio di suggestioni magico-religiose legate all’antico cerimoniale di terra pugliese”.

Lo spettatore quindi si troverà faccia a faccia con le donne  “pizzicate” dalla taranta, con le parole recitate estratte direttamente da documenti veri e propri, con eventi realmente accaduti, come la chiamata dei violinisti per guarire le ragazze attaccate.

Scopo dello spettacolo, di forte impatto emotivo, è quello di puntare l’attenzione sulla taranta come fenomeno drammatico e traumatico, ben lontano dalla gioia e dello spettacolo delle feste di piazza, come siamo soliti celebrare nei nostri tempi.

L’opera è scritta da Alfredo Traversa, con la scrittura musicale di Claudio De Vittorio e con Annamaria Caliandro, Carmela Coviello, Simona Arcadio,Giovanna Semeraro, Tano Chiari, Rino Massafra.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 5 euro. L’evento si terrà presso la CasaTeatro, in via San Francesco De Geronimo 55, a Grottaglie.

 

 

 

 

 

Circuiti nuovi per il cinema e l’editoria

Su segnalazione della Gemma Lanzo Editore, vi inoltro volentieri l’invito a partecipare domani all’evento CINECIRCUITI, che si terrà presso la libreria Gilgamesh a Taranto. gemma.jpg

Il nome CINECIRCUITI è un gioco di parole che unisce CINE (intesa come cinematica e movimento) e CIRCUITI (come circuiti culturali) e il programma prevede la presenza di Gemma Lanzo e Costanzo Antermite.

Insieme, presenteranno “Moviement”, collana di cultura cinematografica, con l’ausilio di supporti audiovisivi, come la proiezione di scene tratte dai film di Quentin Tarantino e Terrence Malick.

Sarà inoltre proiettato il book trailer de “L’avvolgo”, il romanzo di Giuseppe Fanelli. Del romanzo, ne avevo parlato in questo post: il libro narra le vicende di Evòl, commessa in un negozio di dischi di un piccolo villaggio vicino Londra, che trascineranno il lettore in spazi nuovi e atmosfere post-apocalittiche e quasi infernali, senza la luce del sole e alla presenza di mostri deformi

Inizio incontro: ore 18.30. Ingresso gratuito. La libreria Gilgamesh si trova in via Oberdan 45 a Taranto.

 

 

 

 

Classici del cinema in scena al Gabba Gabba

Omaggio a John Carpenter al Gabba Gabba.

grosso guaio.jpgDopo il primo appuntamento dello scorso giovedì con “The Fog”, domani presso il rock club di Lama sarà proiettato il film “Grosso guaio a Chinatown”.

Il film, datato 1986, narra la storia di Jack Burton, un camionista che decide di accompagnare il suo amico Wang Chi a prendere la fidanzata di quest’ultimo all’aeroporto.

La ragazza però, un’affascinante donna  cinese con gli occhi azzurri, viene rapita con lo scopo di essere sacrificata ad un demone cinese.

I due quindi vanno alla ricerca della ragazza, chiedendo aiuto al mago Egg Shen.

La genialità del regista sta nel fare uso di più generi cinematografici durante la storia, passando dal western all’horror, dall’azione alla commedia.

Il film, dalla durata di 100 minuti, è interpretato da Kurt Russell, Kim Cattrall e Dennis Dun,

Inizio serata: ore 22. Ingresso riservato ai soci arci. Il Gabba Gabba si trova in Via Tre Fontane 8 a Lama. Per ulteriori info3207464246 – 3471311248 .

(foto da imdb.com)

 

 

Celebrando Dioniso, il dio del vino

Per tutti gli  amanti della storia e dell’archeologia, c’è una mostra, visitabile fino al 20 luglio, assolutamente da non perdere. dioniso.jpg

S’intitola “La vigna di Dioniso. Vite, vino e culti in Magna Grecia”, la trovate presso il museo MArTA’ di Taranto ed è incentrata sulla figura di Dionisio, dio del vino e dell’ebbrezza, riprodotto sulle tante ceramiche, terrecotte e monete presenti nella mostra.

Quella riproposta è la sua storia di figlio illegittimo di Zeus e di protagonista di feste in suo onore, in cui il vino è ritenuto bevanda sacra. Una di queste ricorrenze, come dimostrano i documenti tramandati, si tenne anche nella città di Taranto, con il nome di Dionisie.

La Mostra è stata organizzata dalla Soprintendenza per i Beni Archeologici della Puglia, dall’Istituto per la Storia e l’Archeologia della Magna Grecia e dalla Fondazione Taranto e la Magna Grecia.

Orari della mostra: 8.30-19.30. Ingresso: 5 euro. Il museo MArTA’ si trova in via Cavour 10.

(Immagine da  summagallicana.it)

Una lunga notte per la cultura e per l’arte

Un appuntamento da non perdere è previsto per domenica 20 giugno.

medianott.jpgInfatti, in occasione della “Festa provinciale dei circoli ARCI”, si terrà “TransMediaNotte2010/edizione straordinaria”, una giornata dedicata all’arte e ai dibattiti culturali.

Tanti sono gli argomenti che saranno trattati, come quello sulla libertà d’espressione, sulla gestione pubblica dell’acqua, sui tagli economici ai danni della creatività, ecc.

Già dalle ore 19, sarà possibile ammirare numerose installazioni artistiche e ascoltare reading accompagnati da sottofondi musicali, con la presenza del presidente ARCI territoriale, Lorenzo Cazzato.

La serata continuerà con spazi di scambi, riflessioni e proiezioni audiovisivi, per terminare con le letture dello scrittore/giornalista Alessandro Leogrande.

Inizio serata: ore 19 (fino a mezzanotte). Ingresso gratuito.

L’evento si terrà presso il Cantiere Maggese, in via Cava 90.

 

Strane presenze nella città vecchia di Taranto

C’è Taranto come sfondo dell’intrigante storia del libro di Angela Ferilli intitolato “Mistero in Città Vecchia”, mistero.JPGche sarà presentato questa sera presso la libreria Mondadori di Taranto.

L’opera narra di una donna tarantina, Giulia, amica di due medici, Marcello e Ivana, che sono diventati proprietari di un appartamento e dell’ipogeo sito nella città vecchia.

Scelgono così di restaurare lo stesso appartamento, ma durante i lavori gli stessi proprietari e gli amici si accorgono di una strana presenza che tende a risolvere i problemi e ottimizzare i risultati.

La donna, quindi, decide di indagare su quella che verrà definita “l’energia della marchesa”. Chi è, quando è vissuta e perché fa sentire la propria presenza è un mistero che si scoprirà solo leggendo il libro.

“Mistero in Città Vecchia” è stato pubblicato da Scorpione Editore, contiene 248 pagine e ha il costo di 12 euro.

Inizio presentazione: ore 20.30. Ingresso gratuito. La libreria Mondadori si trova in via De Cesare 35. All’incontro presenzierà l’autrice e il giornalista del Corriere del Giorno Angelo di Leo.

(foto da comune.taranto.it)

Tutta la bellezza delle donne in una foto

E’ rimasto ancora qualche giorno per fare un salto ad una interessantissima mostra.

donna.jpgE’ visitabile infatti fino al 16 giugno la mostra intitolata “…singolare, femminile” realizzato dalla collettiva donne fotoamatori del circolo fotografico “Il Castello”.

E’ la donna vista con gli occhi delle donne la protagonista della mostra, che ci portano in un mondo in cui la violenza distrugge la dignità e in cui in rassegna ci sono donne “sporche”, ma capaci di Amore Puro, oppure donne che hanno avuto la meglio sulla sofferenza riuscendo a rialzarsi o ancora donne che tornano un po’ bambine, ripensando al mondo dell’infanzia, del gioco e della spensieratezza.

Quello che appare agli occhi dell’osservatore è un percorso che, se visto con sensibilità e attenzione, fa comprendere come sia speciale singolare essere donna.

La mostra è visitabile presso la Galleria Comunale di Piazza Castello. Ingresso gratuito.

Durante il periodo dell’esposizione è prevista la presenza degli autori.

L’audace rock di Taranto sporca il resto

Un graditissimo ritorno per la musica rock di casa nostra.

leitmotiv.jpgInfatti, dopo un’astinenza concertistica di circa otto mesi a causa della registrazione del nuovo disco, si esibiranno questa domenica a Fragagnano, presso il piazzale antistante il Momo’s Restaurant, i Leitmotiv, rock band di Sava tra le più promettenti della Puglia.

Il loro è un rock nel senso più ampio, quindi indipendente nel senso letterale. Teatrale, schizofrenico, sinfonico, minimalista, d’impatto e lirico.

Il loro primo LP si intitola “L’Audace Bianco Sporca il Resto” ed è nato con la produzione artistica di Amerigo Verardi (Baustelle/Virginiana Miller, nonché musicista fondatore degli storici Allison Run, dei Lula, e dei Lotus) e con il supporto del noto ingegnere del suono Maurice Andiloro (ha lavorato su album degli Afterhours, Capossela, Bersani, Jovanotti, Celentano, Pagani, e tra gli ultimi quello dei Perturbazione), che ne ha curato le riprese e il missaggio.

La band ha tenuto più di 70 concerti nell’ultimo anno (in Puglia, Calabria, Sicilia, a Milano, Bologna, Roma, Trento, Torino ed anche in Austria) e diverse radio, lungo tutto il territorio nazionale, hanno già trasmesso i loro brani.

Recentemente hanno finito di registrare il loro nuovo lavoro, di cui è ancora segreto il titolo e la data d’uscita.

I Leitmotiv sono Giorgio Consoli (voce), Giovanni Sileno (chitarra e piano), Giuseppe Soloperto (basso), Dino Semeraro (batteria) e Natti Lomartire (chitarra). Il sito ufficiale è www.leitmotivonline.net .

Inizio concerto: 21.30. Ingresso gratuito.

Il mito del rock ‘n roll rivive a Massafra!

Un giovedì all’insegna del rock ‘n roll.

good.jpgE’ quello che è previsto per domani al New Magazine di Massafra, con l’esibizione dei GoodOleBoys.

Scopo della band è quello di far rivivere alcune delle sonorità e atmosfere che hanno caratterizzato il rock’n’roll degli anni ’50.

I pezzi in scaletta sono svariati e tutti molto noti come “Pretty woman”, “Great balls of fire”, “Surfin’ Safari”, “Satisfaction”, ecc. E poi ancora Elvis Presley, Otis Redding, Bob Dylan, John Lennon, Joe Cocker, Marvin Gaye e molti altri.

Oltre a questi miti del passato, la band cerca di rivisitare pezzi più moderni, seppur in salsa “vintage”.

La band è composta da componenti di band come Folkabbestia, Modaxì e il Kif come Simone Martorana, Nicola Quarto, Davide Fioretti e Nicola De Lisio.

Inizio concerto: ore 22. Ingresso gratuito. Il New Magazine si trova in via Gravina San Marco 1, a Massafra. Per info: 0998857307 .