Le nozze di Bacco e Arianna a teatro

Nuovo appuntamento con il “Giovanni Paisiello festival”.

guarino.jpg

Questa sera, sempre presso il TaTÀ di Taranto, andrà in scena la rappresentazione “Le nozze di Bacco e Arianna”, con le musiche ovviamente del compositore tarantino.

Anche in questo caso, come per il primo appuntamento con la Confraternita de musici, si tratta della prima esecuzione in tempi moderni.

Per quest’occasione, si potrà godere della partecipazione de “I fiati dell’Orchestra Petrassi” e la direzione di Alessandro Viale, con l’interpretazione dell’attore Giovanni Guarino (in foto) e il coro del liceo musicale “Archita”.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso 15 euro (12 ridotto), acquistabile presso la sede di Amici Della Musica in via Toscana n°24 o il Box Office di via Anfiteatro 232.

Il TaTÀ si trova in via Grazia Deledda, a Taranto.

Per info: 0997303972.

 

Surf e blues per il sabato del Gabba Gabba

Pronti a ballare questo sabato?

adels.jpgNo, non in discoteca: al Gabba Gabba,  al ritmo della musica degli Adels.

I numeri parlano per loro: sono insieme da 14 anni, hanno pubblicato 6 CD e 1 DVD, si sono esibiti in 1200 occasione per un totale di 100.000 chilometri percorsi sulle strade d’Italia!

Loro sono Diego “Rockin” Geraci alla chitarra (rigorosamente Gretsch) e alla voce, Fabio “Fabulous” Cinque al contrabbasso e Peppe “Joe” Falzone alla batteria.

Durante la loro carriera, gli Adels hanno affinato un loro stile molto più personale dove rockabilly, surf, blues e swing convivono insieme.

I loro musicisti di riferimento sono i musicisti degli anni ‘40 e ’50, che suonavano in maniera assolutamente selvaggia, pur mantenendo di base una finezza rarissima da trovare negli artisti odierni! Il loro sito ufficiale è www.adels.it .

Inizio serata: ore 22. Ingresso riservato ai soci arci. Il Gabba Gabba si trova in Via Tre Fontane 8 a Lama. Per ulteriori info: www.myspace.com/gabbagabbataranto .

Il rock nel nome di Hendrix

Chitarre rock infuocate. Domani, al New Magazine disco pub, si esibirà l’Andrea Braido power trio.

braido.jpgIl musicista (soprannominato “Big Boy”) è considerato uno dei principali e virtuosi chitarristi dell’area rock e fusion/rock italiana. Dopo un primo avvicinamento alla batteria e alle percussioni in tenera età, verso i 12 anni inizia a suonare la chitarra e il basso da autodidatta.

Dopo un breve viaggio a Boston e New York, caratterizzato da un gran numero di jam sessions con personaggi chiave della storia del jazz mondiale, torna in Italia e inizia a lavorare professionalmente.

Dopo una tournée con Patty Pravo ed un sodalizio artistico con Francesco Baccini e Mina, Vasco Rossi lo assume come suo chitarrista (dal 1989 al 1993), sostituendo Maurizio Somieri.

In seguito è in tournée con artisti del calibro di Adriano Celentano, Antonella Ruggiero, Enzo Jannacci, Angelo Branduardi, Frank Gambale e nei tour mondiali di Laura Pausini, Zucchero ed Eros Ramazzotti. Tra il 1991 e il 2006 pubblica sette dischi a proprio nome. Nel corso del 2006 si unisce ai Twin Dragons, formazione blues rock, per una serie di concerti in Europa.

La band comprende gli ex “Saxon” e “Son of a Bitch” Graham Oliver (alla chitarra) e Pete Gill (alla batteria) e il cantante e bassista dei “Savoy Brown” Nathaniel Peterson. Inoltre nel 2007 ha collaborato con il bassista statunitense Marcus Miller, partecipando al brano “Blust”, presente nell’album “Free”. Con la musica ha girato il mondo intero, suonando in Germania, Austria, Repubblica Ceca, Ungheria, Spagna, Portogallo, Belgio, Olanda, Estonia, Unione sovietica, quasi tutto il Sud America ed Inghilterra. Ha all’ attivo 8 album e ben 2 dvd didattici.

Per questo progetto, il chitarrista è accompagnato da Alessandro Napolitano (batteria) e Vito di Modugno (hammond).

Inizio serata: ore 21. Ingresso gratuito con consumazione obbligatoria. Il New Magazine si trova in via Gravina S.Marco, 1 a Massafra. Per info: 3358292572.

(foto da giuseppeborsoi.it)

Omaggio a Giovanni Paisiello

Nuovo appuntamento per la 67° stagione concertistica a cura dell’associazione “Amici della musica”.

confraternita.jpgDopo il successo della serata inaugurale con Luca Canonici, stasera sarà la volta dell’orchestra barocca “La confraternita de musici”, in concerto presso l’auditorium TaTÀ.

L’orchestra, che si esibirà in occasione dell’ottava edizione del Giovanni Paisiello festival, eseguirà i primi quattro concerti degli otto per clavicembalo e orchestra scritti dal compositore tarantino, eseguiti in esclusiva per la prima volta in tempi moderni.

Dirigerà il maestro Cosimo Prontera, noto musicista e specialista di musica tardo-barocca.

La confraternita de musici conta su musicisti di notevole talento, come Enrico Gatti, Stefano Montanari, Gaetano Nasillo, Cristina Miatello, Marcello Gatti, Federico Guglielmo, Giovanni Acciai ed altri, ed ha partecipato dal 1997 ad oggi a diverse decine di festival musicali. Per maggiori info: www.laconfraternitademusici.it .

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 15 euro (10 euro per under 25/over 65 e possessori AgisCARD). Il TaTÀ si trova in via Grazia Deledda, a Taranto.

Per info: 099.7303972 – www.amicidellamusicataranto.it .

Il segreto della comicità al TaTÀ

Riparte la stagione teatrale denominata “Periferie” del teatro TaTÀ di Taranto.

tempi.jpgLo spettacolo in scena stasera (e in replica il 20 e 21 novembre) è “Tempi comici” di e con Gaetano Colella e con Raffaele Zanframundo.

La storia narra di due attori comici che vivono il crescente insuccesso della propria carriera. Non trovando una causa valida, se la prendono con tutto e tutti.

Ma la storia insegna che non c’è comicità dove non c’è il tragico, come ci ricordano i più divertenti sketch di Chaplin, Keaton, ecc.

Del resto, “cosa c’è di più comico di due comici che presumono di non essere più comici”?

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 12 euro (8 per gli under 25 e over 65). Per info: 099 4707948.

Lo spettacolo sarà replicato sabato 20 novembre alle ore 21 e domenica 21 alle ore 18.

Il teatro TaTÀ si trova in via Grazia Deledda, a Taranto.

(foto da delfinierranti.org)

 

 

Pulcinella a corte e a teatro

Nuova vita per le maschere a teatro.

pulcinella.jpgE’ questo che vi proporrà domani, al teatro Verdi di Martina Franca, “Pulcinella a corte”, spettacolo incentrato, appunto, sulle maschere tradizionali come Pantalone, Pulcinella, Balanzone e le loro estrazioni storiche e sociali.

In scena pochi elementi, ma essenziali: una tenda, qualche strumento musicale e sette attori, con la loro comicità.

Una dedica particolare è poi per il comico Angelo Costantini, che fece divertire così tanto il suo pubblico parigino, con la sua maschera di Arlecchino, che, in un’ovazione, gli fu chiesto di togliersi la maschera per godere appieno delle sue espressioni facciali.

In questo spettacolo, come suggerisce il titolo, Arlecchino è stato sostituito da Pulcinella, per mantenersi più fedeli e in armonia con la tradizione napoletana.

La regia della rappresentazione è a cura di Carlo Formigoni.

Inizio spettacolo (in doppia replica): 09.30 e 11.30. Ingresso: 4 euro. Consigliato per gli studenti delle scuole primarie. Per info: 080.4805080. Il teatro Verdi si trova in piazza XX settembre 5, a Martina Franca.

(foto da teatropubblicopugliese.it)

La grande lirica a teatro

Nuovo appuntamento con la rassegna “Amici della musica”.

canonici.jpgQuesta sera, presso il teatro Orfeo, si esibirà il tenore Luca Canonici, accompagnato al pianoforte da Andrea Severi.

Nato a Montevarchi nel 1960, Canonici si è affermato subito nei maggiori teatri del mondo, come il teatro della Scala, il Royal Opera House-Covent Garden di Londra, il Staatsoper di Vienna, ecc.

La sua fama è notevolmente accresciuta per la sua partecipazione al festival di Sanremo nel 2010, con il brano “Italia amore mio”, eseguito insieme a Pupo ed Emanuele Filiberto di Savoia.

Immediatamente dopo il festival, ha pubblicato un album di brani pop intitolato come la canzone presentata alla manifestazione.

Nel suo repertorio, spazia tra le musiche di Mozart, Paisiello, Bellini, Piccinni, ecc.

Inizio serata: ore 21. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78 a Taranto. Per info: www.amicidellamusicataranto.it -099.7303972 .

(foto da operafestival.blogspot.com)

Un week-end in compagnia del jazz

Pianoforti jazz per questo sabato.

olivieri.jpgInfatti, presso la Wine Art Gallery di Taranto, si terrà domani il concerto del pianista Eddy Olivieri.

Dopo le prime esperienze locali, si trasferisce a Roma nel 1990 e quattro anni dopo a Los Angeles, dove ha vissuto negli ultimi 17 anni, svolgendo la sua attività.

Inoltre, ha co-diretto vari stages presso l’UCLA con il maestro Dini Clarke, che ha lavorato in numerose produzioni di Broadway, come West Side Story.

Recentemente rientrato a Taranto, nelle sue scalette il pianista riprende standard italiani e non e la sua esibizione richiama quell’intrattenimento dei grandi hotel americani degli anni quaranta.

Nella sua biografia Olivieri vanta collaborazioni con Dizzy Gillespie, Art Farmer, Benny Bailey, Chet Baker, Billie Higgins, ecc.

Inizio concerto: ore 21.30. Ingresso riservato ai soci. Il Wine Art Gallery si trova in via Di Palma 118, a Taranto.

 

 

 

L’immagine della donna secondo Lella Costa

Rivisitazioni di Calvino a teatro.

ragazze.jpgQuesta sera al teatro Orfeo di Taranto andrà in scena “Ragazze – nelle lande scoperchiate del fuori”, di e con Lella Costa.

L’autrice reinterpreta, in questa rappresentazione, il racconto di Italo Calvino “L’altra Euridice”, una sorta di rivisitazione del mito di Orfeo ed Euridice.

La storia riguarda una ragazza che, testimone di violenze quotidiane, cerca di abbandonare la propria casa per avventurarsi nel suo futuro.

Lella Costa traccia così un profilo delle donne,  della loro follia e della loro disperazione, ma anche della loro poesia e del loro mistero.

Lo spettacolo è stato scritto in collaborazione con Massimo Cirri e Giorgio Gallione, che è anche il regista. Le musiche sono di Stefano Bollani.

Inizio spettacolo: ore 20.30. Per info: 366.3473430 / 099.4707948. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 80, a Taranto.

(foto da imprenditori.it)

 

A lezione di dizione con i Gathering!

Accento marcato? Difetti di pronuncia? Balbettamenti?

dizione.jpgSe siete insoddisfatti del vostro modo di parlare, non potete parlare i nuovi appuntamenti con i Gathering di Massimo Colaci della libreria Gilgamesh, che partiranno da questo lunedì.

I Gathering sono delle riunioni informali, in cui si condivide insieme agli altri interessati la passione per la recitazione e la corretta pronuncia.

Inoltre rappresenta un’occasione per mettere in mostra le doti attoriali di ogni partecipante.

Il corso consta di venti lezioni, dal lunedì al venerdì, con inizio alle 19, durante i quali i partecipanti avranno modo di prendere possesso anche di comodi appunti.

Per info: 099 4538199. La libreria Gilgamesh si trova in via Oberdan 45, a Taranto.

(foto da scuolasentieriselvaggi.it )