Lo spettacolo “Amara terra mia” al TaTA’

Tra amore e briganti.

briganti.jpgOggi pomeriggio, presso il teatro TaTA’ di Taranto, andrà in scena “Amara terra mia”, liberamente ispirato al Musical “Rinaldo in Campo” e altre piecès teatrali, da parte della compagnia teatrale “Senza Vergogna”.

La rappresentazione narra la storia di Rinaldo Dragonera, un brigante alla “Robin Hood”, che ruba ai ricchi per dare ai poveri.

Quando però il brigante si innamora follemente della giovane Angelica, baronessa di Valscrutari, improvvisamente cambia la sua concezione di taccheggio, concependo il fatto che rubare ai ricchi come ai poveri è pur sempre reato.

Oltre a questo, cambia anche il suo modo di intendere l’amore, convertendosi da rubacuori, che ama tutte e nessuna, a innamorato della sua donna.

Inizio spettacolo: ore 17. Ingresso su prenotazione (al 348.3815677). L’intero ricavato sarà devoluto in beneficenza al comune di S. Eusanio Forconese paese, in provincia de L’Aquila, completamente distrutto dal terremoto del 6 aprile 2009. Il teatro TaTA’ si trova in via Grazia Deledda, a Taranto.

 

 

 

La mostra “Il respiro della luce” in rassegna

Pennellate di luce.

campi.jpgSarà inaugurata domaniIl respiro della luce”, mostra d’arte di Massimo Campi, in rassegna presso l’Art Gallery – La saletta dell’arte di Taranto.

Massimo Campi è un pittore impressionista, che incentra la sua arte sui panorami urbani della periferia romana.

Questi luoghi, generalmente dimenticati e di cui non si presta molta attenzione nella realtà, vengono ricoperti nelle sue opere di una nuova luce e atmosfere e le persone qui compaiono senza emozioni, quasi come a voler sfuggire dallo spettatore.

L’artista fa abbondante uso di tonalità cromatiche essenziali e molto tenui, che sono rappresentative dello stile dell’autore, che ha ottenuto numerosi consensi di pubblico e di critica nazionale.

Non è un caso infatti che le sue opere sono state esposte in tutta Italia.

Inizio inaugurazione: ore 19.30. Ingresso gratuito. Per info: 3335439710. L’Art Gallery si trova in via Duca degli Abruzzi 51.

Una musica che aiuta a sperare

Il cinema per ricordare la nostra storia.

dau.jpgGiovedì, per il progetto di Cinema civile “Storia & Memoria”, sarà proiettato presso il cinema Bellarmino di Taranto il mediometraggio “Dauchaulied”, di Rina La Gioia e Christian Palmisano, con Franco Oppini, Giulio Berank e il già citato Palmisano.

La storia è ispirata alla vita del compositore viennese Herbert Zipper, componente della Filarmonica di Monaco, e della sua vita nei lager di Dachau e “Casa rossa” in Alberobello.

Qui conosce i suoi compagni della Filarmonica e li invita a costruire rudimentali strumenti musicali per ottenere dalla musica una funzione terapeutica, che li spinga a sperare e non arrendersi mai a quello che sembra un destino segnato.

Compongono così la “canzone di Dachau”, un inno di resistenza antinazista e un inno alla speranza.

A seguito della proiezione, sono previsti gli interventi di Massimo Causo e Francesco Terzulli, rispettivamente critico cinematografico e storico, oltre che dei registi.

Inizio proiezione: ore 20.30. Ingresso gratuito. Il cinema Bellarmino si trova in corso Italia.

La canzone italiana in versione jazz!

Jazz e swing per la musica italiana!

dix.jpgQuesto mercoledì, all’Osteria Quattroventi di Fragagnano, si esibiranno la Dixinitaly jazz band.

La band, nata negli anni ’80, rivisita in chiave Dixieland e Swing i classici della canzone italiana, oltre a proporre classici del jazz di Louis Armstrong, Bix Beiderbecke, King Oliver, Kid Ory, Duke Ellington, ecc.

Nel curriculum della band compare la presenza a numerose trasmissioni radiofoniche come Rai Stereo Due e Radio Svizzera Rete 1.

Oltre a ciò, collabora attivamente con Associazioni Musicali, Associazioni Culturali, Amministrazioni Pubbliche, Ambasciate, Consolati e Istituti Italiani di Cultura.

La band è composta da Larry Franco (pianoforte e voce), Mino Lacirignola (tromba), Pino Pichierri (clarinetto-sax alto), Muzio Petrella (trombone-armonica), Renzo Bagorda (banjo), Ilario De Marinis (contrabbasso) ed Enzo Lanzo (batteria).

Inizio serata: ore 22. Ingresso: 10 euro. Per info: 366.1724751. L’Osteria Quattroventi si trova in via Taranto-Lecce 13, a Fragagnano.

Un omaggio “live” alla genialità dei Queen

Trasgressione, originalità e grandi canzoni.

queen.jpgTre componenti dei mitici Queen, che saranno omaggiati domani sera dai White Queen, in concerto presso la Villetta “La Romantica” di San Giorgio.

La band nasce nel 2003 a Manduria, prendendo in prestito il proprio nome da quello di cui una storica canzone del 1974 della rock band inglese.

Il loro è uno spettacolo ricco di musica, teatralità, trasformismo, cabaret e streap tease, in cui ogni componente riprende fedelmente le caratteristiche fisiche ed artistiche del quartetto, in particolare Piero Venery nei panni di Freddie Mercury.

Il loro obiettivo è quello di tramandare “l’insegnamento” dei Queen alle nuove generazioni e mantenere in vita il ricordo del carisma e delle straordinaria qualità vocali del leader.

Inizio serata: ore 21. Ingresso: 7 euro. Per info: 3283919509. La Villetta “La Romantica” si trova in via Giotto, a San Giorgio.

 

 

 

 

Tributo a Rino Gaetano al Katerin Pub

Ricordando il grande Rino Gaetano.

rino.jpgQuesta sera al Katerin Pub di Leporano si esibiranno gli “Ingresso libero”, tribute band di Rino Gaetano.

La band nasce, appunto, per la passione per le canzoni del cantautore di Crotone, scomparso il 2 giugno 1981.

Ad affascinare i sei componenti della band sono i suoi testi, semplici ma al tempo stesso profondi e pieni di significati, e le sue melodie assolutamente originali.

La band coniuga divertimento e musica in perfetto “stile Rino Gaetano”, riproponendo fedelmente i grandi classici di Rino, con un lavoro attento e appassionato.

Gli Ingresso libero sono Fabrizio “Wisio” Caramia alla voce, Luca Marangi alla chitarra, Dany Colucci al basso, Michele Bello alla batteria, Paolo Burattini al sax e Marco “Otis” Burattini alle tastiere.

Inizio serata: ore 22. Ingresso gratuito. Per info: 339.1023108 – 099.5332041. Il Katerin Pub si trova sulla Litoranea Salentina, a Leporano.

(foto da divertimento.it)

 

 

 

 

Selenia Orzella presenta “Mi manca l’aria”

Alla ricerca di aria.

selenia.jpgDomani, presso il teatro Comunale di Massafra, sarà presentato il nuovo romanzo di Selenia Orzella (in foto), dal titolo “Mi manca l’aria”.

Quella che si narrà nel libro è la storia di una ragazza di 25 anni, di nome Rebecca.

E’ una ragazza come tante, con i suoi sogni per il mondo di spettacolo e un rapporto contrastato con Mattia.

Appena le si aprono le porte principali per i più importanti palchi italiani e per la tv, perde il papà e le coglie una disperazione devastante.

Saranno i suoi stessi sogni a spingerla a ripartire, a mettere da parte la sofferenza, a ritrovare quell’amore che gli è stato negato.

Ospiti dell’incontro l’autrice e la prof.ssa Carla Gallo in veste di relatrice.

Inizio incontro: ore 18. Ingresso gratuito. Per info: 0998854134. Il teatro Comunale si trova in piazza Garibaldi.

(foto da seleniaorzella.com)

 

 

 

 

 

 

Danzando nell’aria della città

Danza in giro per la città.

danza.JPGStasera, alle ore 19.30, in piazza Maria Immacolata, si terrà la rassegna Taranto in movement, ovvero tre performances di danza urbana, “Unbalance/2”, “In a Landscape” e “Segments”. Scopo della manifestazione è proporre la danza contemporanea negli spazi della vita quotidiana della città.

Unbalance/2, di Michela Minguzzi, rappresenta la sospensione in un’aria indifferente della dimensione urbana, in uno spazio vergine ed effimero.

In a Landscape, invece, è un lavoro di Daniele Albanese strutturato su una particolare organizzazione di spazio, movimento e suono. In tutto ciò, i meccanismi del vivere quotidiano vengono isolati.

Infine, Segments di e con Riccardo Buscarini e Antonio de la Fe, è strutturato come una partita a scacchi, simbolo di tensione causato dal prevaricamento dello spazio personale altrui. Il pubblico qui è spettatore e protagonista, nonché come testimone di una cooperazione e competizione.

Inizio spettacolo: ore 19.30. Ingresso gratuito.

La magia di Aladin a teatro

La storia di Aladin… in musica.

aladin.jpgStasera e domani andrà in scena presso il teatro OrfeoAladin – Il musical” di Stefano D’Orazio (ex batterista dei Pooh).

Questo musical fa rivivere in pieno la magia de Le Mille e Una Notte, con le magiche musiche dei Pooh ed un mix incredibilmente riuscito di effetti speciali, scenografie e costumi di scena che ammalieranno adulti e bambini.

Lo spettacolo ci porterà con il suo tappeto volante tra le strade di Baghdad e l’atmosfera dei suoi luoghi e ci porterà a contatto con la meravigliosa Caverna delle Meraviglie, la Lampada Magica e con la sognante storia di Aladin.

La regia è di Fabrizio Angelini con Gianfranco Vergoni.

Il cast è composto da Manuel Frattini, Valentina Spalletta, Simone Sibillano, Silvia Di Stefano, Alex Mastromarino, con la partecipazione straordinaria di Roberto Ciufoli.

Inizio spettacolo: ore 21. Per info: 099.4533590. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78

(foto da donnamoderna.com)

Après la classe live alla Raffo fest

La birra Raffo è da sempre la birra dei tarantini.

Après La Classe (2010).jpgPer celebrarla, questa sera, presso la rotonda lungomare di Taranto, si terrà una grande festa, che ospiterà il concerto degli Après la classe.

Nati nel 1996, il gruppo fonde ska e reggae in una patchanka che li ha resi noti anche al grande pubblico.

Nel 2002 esordiscono con il primo disco omonimo, dal quale estraggono come singolo “Paris”, utilizzata anche come sigla per uno spot televisivo e per la trasmissione “Le iene”.

Nel 2004 pubblicano “Un numero” e nel 2006 “Lunapark” e registrano la loro presenza al concerto del primo maggio di Roma nel 2007, 2008 e 2009.

Nel 2010 invece licenziano “Mammalitaliani”, prodotto e realizzato con Caparezza.

Nel loro repertorio hanno riproposto anche grandi classici della tradizione salentina come “Kalì Nifta” e “Lu rusciu te lu mare”.

Apriranno la serata alcune formazioni musicali locali, sempre in ambito reggae, come Mama Marjas, Don Ciccio, Fido Guido, Zakalicious e Pacefatta.

Inizio serata: ore 20. Ingresso gratuito. La rotonda lungomare di Taranto si trova presso il lungomare di Taranto.