“InPuglia-Opportunità di investimenti nella Regione Puglia” presentato oggi a Taranto

Investimenti per risollevare le sorti della Puglia.

lib.jpgQuesto pomeriggio, alle ore 17.30, sarà presentato presso la Sala Monfredi all’interno della Cittadella delle Imprese di Taranto, il libro “InPuglia – Opportunità di investimenti nella Regione Puglia”, scritto da Giovanni Vita, per un evento organizzato dall’associazione di Promozione Sociale Eris.

Il libro tratta del delicato momento della situazione economica e del dover, per forza di cose, effettuare scelte coraggiose nel campo dell’imprenditoria e della finanza.

Il libro è edito da Cacucci ed è stato decretato vincitore del concorso Principi Attivi. Presenzieranno all’evento l’autore, il commercialista Rocco Tagariello e il sociologo Massimo Giusto.

Al termine della presentazione, sarà offerto ai presenti un aperitivo enogastronomico a base di prodotti tipici del nostro territorio.

Inizio evento: ore 17.30. Ingresso gratuito. Per info: 3493195461-3333316951. La Cittadella delle Imprese si trova in viale Virgilio 152 a Taranto.

“RespiriAmo Taranto”: il rispetto per l’ambiente si scontra con la politica

Oggi parliamo di calcio, ma chi non lo sopporta può star tranquillo: non parleremo di classifiche, gol, polemiche, stadi e quant’altro.

maglia.jpgParleremo invece di una vicenda alquanto strana. I fatti sono questi: il Taranto Calcio ha sfidato lo scorso sabato la Ternana, per una gara molto importante di campionato.

La dirigenza ha fatto richiesta alla Lega Pro per riportare sulla propria maglia la dicitura “RespiriAmo Taranto”, una forma di sensibilizzazione al grosso problema dell’inquinamento a Taranto.

In un primo momento la Lega Pro dà il via libera, poi ritratta e nega l’autorizzazione. Si giustifica dicendo che in quella scritta ci sono “connotati di natura politica”, una motivazione sopraggiunta dopo alcune segnalazioni da un mittente sconosciuto.

Giustamente, sui social network scoppia la polemica: cosa ci sia di politico in tutto ciò non è ben chiaro. Per giunta, esiste un diritto sacrosanto: quella alla libera espressione. E poi il diritto a vivere in una città pulita, il diritto alla salute, ecc.

Alla fine il Taranto è sceso in campo con la consueta seconda maglia, di colore bianco, senza la “temibile” scritta. Ma la questione è tutt’altro che chiusa.

Taranto e l’ambiente: a breve parco eolico ed inceneritore dei rifiuti

Oggi vi diamo due notizie, entrambi meritevoli di attenzione e riflessione.

cim.jpgRispecchiano un po’ quelle che sono le due facce di Taranto: quella che produce energia pulita e quella che costituisce una minaccia per l’ambiente.

La prima è che sarà costruito a Castellaneta, entro la fine del 2012, un nuovo parco eolico, indispensabile per fornire a più di centomila cittadini italiani forme di energia pulita, evitando la dispersione nell’ambiente di sostanze nocive.

Le turbine eoliche saranno assegnate dalla Vestas, azienda già in mostra per la promozione dell’energia pulita e per lo sviluppo dell’occupazione e della crescita economica in diverse città italiane.

La seconda, e ahimè meno piacevole, notizia è che a breve a Taranto sarà installato il quarto inceneritore dei rifiuti. Il suddetto avrà una capacità di smaltimento di circa 8500 tonnellate di rifiuti, anche pericolosi. L’inceneritore sarà costruito in zona Tamburi, quartiere già particolarmente a rischio per la vicinanza con l’industria siderurgica dell’Ilva.

Cosa ne pensate?

 

La contagiosa simpatia di Angela Finocchiaro sabato al teatro TaTA’

Presente e futuro in scena… con Angela Finocchiaro!

fino2.jpgSabato, presso il teatro TaTA’ di Taranto, andrà in scena “Open day”, di Walter Fontana e con Angela Finocchiaro e Michele Di Mauro.

Lo spettacolo parte dal semplice pensiero del futuro quando si ha un presente ancora poco chiaro. Persino una semplice iscrizione alla scuola superiore di due ex coniugi per la figlia quattordicenne diventa un dilemma che porta a ripercorrere sbagli, litigi, discorsi, speranze e tensioni.

Uno spettacolo divertente e ben scritto, che riporta in scena una formidabile Finocchiaro, dopo i recenti trionfi cinematografici con Claudio Bisio e Alessandro Siani.

Inizio spettacolo: ore 18. Ingresso: 22 e 17 euro. Per info: 0994725780. Il teatro TaTA’ si trova in via Grazia Deledda a Taranto.

L’imperdibile carnevale di Massafra in scena domani pomeriggio

Arriva il carnevale… massafrese!

carn.jpgMartedì 21, presso Viale Magna Grecia, Corso Roma e Piazza Vittorio Emanuele, a Massafra, non potete perdere la 59esima edizione del carnevale massafrese.

Cosa è previsto per martedì, è facile da immaginare: carri allegorici, personaggi costruiti in dimensioni giganti, e poi colori, maschere e altro.

Non è un carnevale qualsiasi, quello in questione: una delle sue particolarità sta nella sfilata in totale assenza di transenne. Ciò fa in modo che chiunque può prendere parte all’animazione e rientrare nella splendida coreografia del momento.

La serata sarà presentata da Alessandra Cavallaro di Studio 100 TV.

L’evento  inizierà alle ore 18. Ovviamente la partecipazione è gratuita.
Per info: carnevale.comunedimassafra.it .

“L’isola che vogliamo” in versione invernale questo sabato a Taranto

L’isola che vogliamo… di nuovo!

isola.jpgDopo il grande successo di quest’estate, a grande richiesta, torna “L’isola che vogliamo”, iniziativa che la scorsa estate ha ridato vita al borgo e al centro storico tarantino e che si ripeterà eccezionalmente il prossimo sabato 18 febbraio, in una lunga non stop.

“L’isola che vogliamo” è un grande contenitore culturale che racchiude musica dal vivo, mostre fotografiche, esibizioni di danza, artisti di strada, installazioni artistiche, reading di poesie e visite guidate.

Inoltre le attività commerciali che aderiranno all’iniziativa rimarranno aperte al pubblico per tutta la sera. 

L’organizzazione è curata dall’associazione culturale Terra, con l’ausilio dell’Amministrazione comunale.

Le iniziative previste per sabato sono numerosissime e sparpagliate in ben 26 zone di Taranto. L’elenco completo lo trovate qui.

Ovviamente tutti gli eventi sono ad ingresso gratuito. L’iniziativa partirà dalle ore 18. Per info: 3283535134 – 3204520266.

“Ai migranti” in scena questo sabato al teatro TaTA’

Storie di migranti.

img_83052.jpgQuesto sabato, al teatro TaTA’ di Taranto, andrà in scena “Ai migranti”, prodotto dal Collettivo 320Chili e diretto da Piergiorgio Milano.

Lo spettacolo nasce dal bisogno di approfondire la ricerca sul movimento, in cui gesto, danza e circo si mischiano con lo scopo di raccontare l’uomo e la sua natura.

Del resto, le migrazioni sono un andare avanti con un occhio sempre al passato, per tenere conto della strada fatta finora.

Potremmo definire, in conclusione, le migrazioni come una necessità istintuale di movimento interiore ed esteriore. La rappresentazione ha vinto il Premio Equilibrio 2010. “Ai migranti” è stato creato ed interpretato da Elena Burani, Florencia Demestri, Piergiorgio Milano, Fabio Nicolini, Roberto Sblattero e Francesco Sgrò.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 13 euro (ridotto 10 euro per under 25 e over 65). Per info: 0994725780. Il teatro TaTA’ si trova in via Grazia Deledda a Taranto.

Furgone “sprofondato”: ennesimo caso di scarsa manutenzione stradale.

Tragedia scampata, ma nessuno dica che è stata solo una sfortunata coincidenza!

furgone.jpgAnalizziamo “il fatto” e successivamente ognuno tragga le sue conclusioni.

La mattina dello scorso 11 febbraio, nel quartiere Tamburi di Taranto, presso l’area mercantile, un furgone con all’interno tre commercianti è sprofondato sotto il terreno, a causa delle incessanti piogge degli scorsi giorni che hanno indebolito l’asfalto, finendo addirittura per capovolgersi, come potete vedere nella foto a sinistra. I tre sono feriti, ma miracolosamente in condizioni non preoccupanti.

La storia ha dell’incredibile, certo, ma oserei dire che è solo l’ennesimo episodio causato dalla insufficiente manutenzione delle strade di Taranto. Da troppo tempo, infatti, le stesse sono soggette a notevoli danni anche dopo banali perturbazioni. Buche, allagamenti, deterioramenti stradali non sono certo una novità per i tarantini.

Fate un giro nel web: esistono delle testimonianze video dell’allagamento, avvenuto negli scorsi mesi, in via Ancona, con automobili immerse nell’acqua anche fin sopra il tetto. Per non parlare dei numerosi danni provocate proprio alle stesse autovetture a causa di banali buche o strade danneggiate. Persino il sottoscritto, anni fa, mentre circolava su una Vespa, ha perso il controllo del veicolo, a causa di una strada che, per usare un eufemismo, non era perfettamente asfaltata, ed è caduto violentemente a terra.

Comunque, nei prossimi giorni si effettueranno verifiche sulla causa di questo madornale incidente. La nostra speranza è che, chi di competenza, si metta una mano sulla coscienza e affronti una volta per tutte questo delicato problema che accomuna un po’ tutte le strade della nostra città. E con i fatti.

L’esilarante Pinuccio questa domenica al New Magazine di Massafra

Vi è mai capitato, in giro per Youtube, di guardare un video di Pinuccio?

pinuccio.jpgSe vi è successo e già lo amate (e se non sapete chi sia, approfondite… perché ne vale la pena!), la prossima domenica, al New Magazine Disco Pub di Massafra, presenzierà proprio lui in carne ed ossa, intervistato da Gaia Silvestri.

Il suo creatore (ed interpete) si chiama Alessio Giannone, regista, attore e sceneggiatore di Bari, che, sull’onda delle intercettazioni tra Berlusconi e personaggi emblematici come Lavitola e Tarantini, ha dato vita a questo personaggio, che sta letteralmente spopolando sul web.

Pinuccio, infatti, è un uomo che ha contatti confidenziali con le più grandi figure politiche (e non) internazionali: da Obama a Berlusconi, dalla Merkel a Monti, da Sarkozy a Bossi.

Nelle sue esilaranti telefonate al personaggio di turno, elargisce consigli, rimproveri, complimenti, favori e altro, sempre con l’attenta supervisione della severa suocera.

Inizio serata: ore 21.30. Ingresso gratuito. Per info: 3358292572. Il New Magazine si trova in via Gravina San Marco 1, a Massafra.

Mostra di maschere carnevalizie in cartapesta a San Giorgio

Maschere in mostra per solidarietà.

Locandina1.jpgFino al 20 febbraio, presso l’associazione artistico-culturale “Lino Agnini” di San Giorgio Jonico, sarà disponibile visitare la mostra “Maschera…ndo”, dedicata alle maschere di carnevale realizzate in cartapesta.

Le suddette sono state realizzate dai bambini del centro Carithas della Parrocchia S.M. del Popolo, che hanno appreso nei pomeriggi di lavorazione diverse tecniche pittoriche, nel segno dell’allegria e dell’amicizia.

Oltre ad essere una mostra, “Maschera…ndo” è anche un concorso che premierà il prossimo 20 febbraio, le tre maschere più belle e più votate dai visitatori.

Tutti i bambini, comunque, riceveranno un premio di partecipazione, come simbolo dell’aiuto reciproco, dell’amicizia e della collaborazione.

Mostra visitabile dalle 18 alle 20.30. Ingresso gratuito. Per info: 3280078449. L’associazione si trova in piazza San Giorgio 28, a San Giorgio.