Riclaggio e arte in mostra presso l’associazione culturale Segreta

Arte e riciclaggio.

funi.jpgStasera si inaugura una nuova mostra d’arte, intitolata “Funi: l’immagine che abita la materia”, presso l’associazione culturale Segreta di Taranto.

Protagonista della mostra è la collaborazione tra due artisti, ovvero la fotografa Cinzia Miccoli e Irene Spedicato, esperta di “riciclo artistico”.  L’immagine, così, diventa abitante della materia, in un’idea nata dopo una semplice chiacchierata in macchina.

Irene Spedicato ha partecipato a numerose mostre nel territorio nazionale e già da qualche anno si dedica totalmente al riciclo artistico, mentre Cinzia Miccoli ha iniziato a dedicarsi alla fotografia da qualche anno, ispirata da un viaggio in Giappone.

Inizio evento: ore 19. Ingresso riservato ai soci. Per info: 3497459412 – 3497563989. L’associazione culturale Segreta si trova in via Crispi 85/B.

Gli Scomoda-mente (tribute band dei Negramaro) dal vivo a Massafra

Note rock… dal Salento!

dd2.jpg

Domani, presso il Maior Cafè, andranno in scena i Scomoda-mente, tribute band dei salentini Negramaro.

Il loro progetto è tanto semplice quanto sentito, ovvero trasmettere la loro passione per la band capitanata da Giuliano Sangiorgi, in una scaletta di circa due ore che riprende i maggiori successi della band.

Il tutto avviene al meglio grazie alla sintonia tra i cinque musicisti, tutti provenienti da esperienze musicali diverse, ma con in comune l’amore per le dolci ballate e il graffiante rock sempre presente in radio da anni.

Nel 2009 hanno registrato il loro primo dvd live e, in un anno, hanno suonato praticamente in tutto il meridione, riscuotendo un discreto successo.

Inizio concerto: ore 21.30. Ingresso gratuito.  Per info: 0998801423. Il Maior Cafè di Massafra si trova in viale Magna Grecia 28.

Nuovo caso ambientale: “acqua nera” prelevata dal mare

Altro disastro ambientale a Taranto.

cc.jpgQuesta volta, a sollevare un nuovo scandalo, ci ha pensato l’ambientalista Fabio Matacchiera, con un video pubblicato sul web che ha destato non poco scalpore.

Nelle riprese, infatti, si vede Matacchiera che immerge un sacchetto nelle acque del mar Grande, vicino agli scarichi dell’Ilva e alla raffineria Eni, e, tirandolo su, riemerge ripieno di un “liquido nero” (molto probabilmente petrolio).

Il video, che in pochi giorni ha totalizzato circa 30 mila visite, è stato posto all’attenzione del direttore dell’Arpa, il professor Giorgio Assennato, che ha peraltro confermato l’altissimo livello di inquinamento di quel sito. L’Ilva, dal canto suo, ha prontamente smentito la propria responsabilità sull’accaduto e ha subito minacciato azioni legali, a tutela della propria immagine, contro Matacchiera e contro i giornalisti che divulgheranno il video in questione.

L’ambientalista tarantino, comunque, ha ricevuto la solidarietà del web e di esponenti del mondo politico, come il presidente dei Verdi Angelo Bonelli, che ha dichiarato che effettuerà personalmente un sopralluogo sullo stesso punto incriminato nel video, per constatare la gravità della situazione.

I Sick Tamburo (ex Prozac+) dal vivo questa sera al Villanova di Pulsano

Evento imperdibile, per la prima volta in Puglia.

sick.jpgDomani, presso il Villanova di Pulsano, si esibiranno i Sick Tamburo, nati da GianMaria Accusani e Elisabetta Imelio (rispettivamente, ex chitarra/autore dei brani e basso dei Prozac+), dopo lo stand-by del loro precedente progetto.

Il loro stile è elettronico e martellante, con un cantato veloce e testi minimalisti.

Nati nel 2009, hanno pubblicato finora due dischi, l’omonimo nel 2009 e A.I.U.T.O. del 2011. Da quest’ultimo è stato estratto un coinvolgente videoclip del brano “E so che sai che un giorno”.

L’attenzione verso il progetto  è stata finora notevole, tanto che ogni loro concerto registra un sold out quasi sempre. Sono soliti esibirsi con un passa montagna, quindi… niente paura!

Inizio concerto: ore 23. Ingresso: 5 euro. Per info: 3384273389. Il Villanova si trova in via Basento a Pulsano.

“Milk” per Luoghi d’arte in mostra alla masseria Pilano di Crispiano

Nuovo mostra per il progetto “Luoghi d’arte” di Lucia Anelli.

bb.jpgSi chiama “Milk” ed è una collettiva d’arte contemporanea visitabile fino al 7 luglio presso la masseria Pilano di Crispiano.

Tra seduzione, illusione e gioco gli artisti presenti raccontano il loro approccio con la vita e la natura attraverso video, fotografia e installazioni presenti in più ambienti, come trulli, un parco e una stalla.

Tanti saranno gli artisti presenti per l’evento come Dario Agrimi, Franco Altobelli, Alfio Cangiani, Pino Caputi, Mimmo Ciocia, Daniela Corbascio, Danilo De Mitri, Giulio De Mitri, Giulio Giancaspro, Oronzo Liuzzi, Maria Martinelli, Magda Milano, Floriana Mucci, Patrizia Piccinni, Francesco Sannicandro.

La mostra è visitabile fino al 7 luglio. Ingresso gratuito. Per info: 099613107. La masseria Pilano si trova presso la S.P. 49 di Crispiano.

“Piazza mia bella piazza”: spazi pubblici per le associazioni!

Al via il primo esperimento di affidamento di uno spazio pubblico per le associazioni.

aa.jpgSi chiama “Piazza mia bella piazza” e ha preso il via ieri da un’idea dell’Arci di Talsano.

L’idea di base è mettere luoghi pubblici, come piazza della Vittoria, a completa disposizione del cittadino e organizzare manifestazioni per i cittadini di Talsano, di tutte le età. Insomma, ridare vita alle piazze, come suggerisce il nome del progetto.

Per l’inaugurazione di ieri, piazza della Vittoria è stata riempita dai bambini, che si sono dilettati con i giochi di gruppo di una volta come campana e gioco dei tappi, che hanno fatto merenda con pane, olio, ecc.

I genitori, invece, si sono dati da fare per rimettere a nuovo la piazza, dalla sistemazione delle panchine alla messa a nuovo dell’impianto d’illuminazione.

Tributo a Capossela con le “Canzoni a manovella” al Villanova

Omaggio a Vinicio Capossela.

aa.jpgSabato, presso il Villanova di Pulsano, si esibiranno i “Canzoni a manovella” con il loro tributo a Vinicio Capossela.

Obiettivo del progetto è quello di percorrere la discografia del cantante di origini tedesche nella sua ventennale carriera. Un cantante che è unico nel suo genere, per intensità, concezione dell’arte e modo di scrivere canzoni.

La band è composta da Michele Gregucci (voce), Valeriano DeAmicis (basso e contrabbasso), Ezio Scarciglia (chitarra), Giancarlo Pagliara (pianoforte e fisarmonica) e Vincenzo Pede (batteria e percussioni). Prima e dopo il concerto ci sarà dj-set.

Inizio concerto: ore 22.30. Ingresso: 5 euro. Per info: 3384273389. Il Villanova si trova in via Basento a Pulsano.

Crolla un palazzo: paura nella città vecchia.

Tanta paura nella Città Vecchia, fortunatamente senza danni a persone.

aa.jpegLo scorso fine settimana, infatti, presso via Arco San Domenico, c’è stato il crollo dei muri interni e diverse crepe su un palazzo abbandonato, sito nella Città Vecchia.

Subito dopo la segnalazione delle famiglie delle abitazioni vicine, il palazzo è stato posto a controlli ed è stato constatato che l’edificio necessita immediatamente di un’opera di restauro, subito richiesta al Comune.

Ancora sconosciuto il proprietario del palazzo, che è abbandonato da tempo e in uno stato assolutamente a rischio.

Proprio per questo, la zona è stata transennata per non mettere a rischio la sicurezza delle persone.

Diossina nelle cozze: un danno da più di due milioni di euro!

L’Ilva, tanto per cambiare, continua a far danni e, stavolta, ad essere danneggiato è il nostro mare e il relativo commercio.

cozze.jpgInfatti, il tavolo tecnico convocato in regione riunitosi la scorsa settimana a Bari ha deciso che circa venti mila tonnellate di cozze, coltivate nel mar Piccolo, dovranno essere distrutte, in quanto inquinate da diossine e pbc.

Il danno è notevole: si calcola che ciò porterà ad una perdita di quattro milioni di euro per 120 famiglie che si sono dedicate alla miticoltura per almeno un anno.

Il sindaco Stefàno si è subito messo in moto per contattare Regione e Ministero affinchè la categoria possa ricevere quanto prima un sostegno economico.

Una notizia che non fa che rendere ancora più tristemente nota la drammatica situazione ambientale della nostra città, che questa volta ha colpito anche uno dei settori più fiorenti del nostro territorio.

La processione del Corpus Domini questa domenica a Martina Franca

Appuntamento con la tradizione.

cccccccccccc.jpgTorna, come ogni anno (dal Medioevo!) l’appuntamento con la processione del Corpus Domini a Martina Franca, uno degli eventi di maggiore richiamo turistico del paese per il suo folclore, previsto per questa domenica.

I riti de “u curpe de Créste” (come è soprannominata) sono tra i più interessanti: le vie del centro storico di Martina Franca saranno addobbate a festa con i copriletto del miglior corredo, in una amichevole gara di esposizione. Poi i petali di rosa saranno lanciati dalle devote anziane al passaggio del Santissimo, i camici delle confraternite avranno mantelline ricamate d’oro e con pietre preziose, le bambine saranno vestite “a vergenielle”, ecc.

La festa dura dalla mattina (con la raccolta dei fiori da lanciare) fino a sera.
Chiunque è invitato ad assistere e a partecipare liberamente ai preparativi della processione, dal semplice turista fino all’antropologo. Per info: elrescador@libero – 3287024035.

Le zone interessate alla processione sono la Basilica di San Martino, piazza Plebiscito e altre zone del centro storico di Martina Franca.