Presentata dal ministro Clini la nuova “Aia” del 2012 per l’Ilva

Arriva la nuova “Autorizzazione integrata ambientale”.

aa.jpgL’Aia del 2012 è stata presentata lo scorso venerdì dal ministro Clini, che ha elencato tutte le novità della stessa, con la speranza di ricevere l’approvazione della procura di Taranto.

Diverse sono le innovazioni presenti nell’autorizzazione, preparata in appena 40 giorni: tra tutti la riduzione annuale ad 8 tonnellate dell’acciaio (rispetto agli 11,3 attuali). Poi si prevede lo spegnimento e la messa appunto dell’Afo 5, la copertura dei parchi entro due mesi e quella dei nastri trasportatori, il monitoraggio e la valutazione delle emissioni diffuse, il divieto dell’uso di pet coke, ecc.

Ma quanto costerà tutto ciò? Non si sa con certezza, ancora: le cifre oscillano tra i 3 e i  10 miliardi, quindi ben di più dei 400 milioni iniziali offerti per il risanamento dell’industria.
Staremo a vedere.

Presentata dal ministro Clini la nuova “Aia” del 2012 per l’Ilvaultima modifica: 2012-10-15T08:30:00+00:00da admin
Reposta per primo quest’articolo

Un pensiero su “Presentata dal ministro Clini la nuova “Aia” del 2012 per l’Ilva

  1. POCO, MOLTO POCO, NON MI PARE CHE POSSA INCROCIARE IL VOLERE DEI CITTADINI E TANTOMENO DELLA MAGISTRATURA QUESTO PASTROCCHIO
    DETTATO DALLA PROPRIETARIA DI ILVA, SOTTOFORMA DI A.I.A.
    CONTINUO AD ESSERE SCETTICO CHE LA ATTUALE POLITICA POSSA CAMBIARE IN FAVORE DEI CITTADINI DI QUESTA CITTA’, A SCAPITO DEGLI INTERESSI MERAMENTE ECONOMICI DIMENTICANDOSI DELLA SALUTE, SOVVERTENDO LA COSTITUZIONE.

Lascia un commento