Scossa di terremoto a Taranto nella notte: nessun danno.

Un po’ di paura, ma fortunatamente nulla di più.

aaaa.jpgUna scossa di terremoto di magnitudo 2.2 è stata registrata nella notte del 30 dicembre, intorno alle 4, nei pressi del Golfo di Taranto.

Nonostante la scossa sia avvenuta non lontano dai comuni di Leporano e Pulsano e sia stata localizzata dalla Rete Sismica Nazionale, non si registrano danni a persone e cose.

Il sisma ha colpito non solo Taranto, ma anche il sud della provincia di Frosinone (alle ore 2:36, con una scossa di magnitudo 2) e in provincia di Massa Carrara (ore 2:17, magnitudo 2.1).

Anche in questi altri due casi non si segnalano danni a persone o cose.

Virgilio Taranto augura a tutti voi un felice anno nuovo!

Inviato un ricorso dei magistrati contro il decreto salva-Ilva.

Un nuovo ricorso riguardante l’Ilva, ma questa volta il mittente è l’acerrimo nemico dell’industria tarantina. 

aaaa.jpgInfatti i magistrati della procura di Taranto hanno inviato alla Corte Costituzionale un ricorso per esprimere la loro contrarietà al decreto “salva-Ilva”.

Alla base della richiesta, c’è l’ostacolamento dell’esercizio dell’azione penale e un’interferenza su un’indagine in corso, causata appunto dalla riconsegna degli impianti dell’area a caldo.

La procura ha già anticipato che, quando la legge sarà pubblicata sulla gazzetta ufficiale, sarà presentato un secondo ricorso.

Intanto lo scorso giovedì il capogruppo del PD al Senato, Anna Finocchiaro (in foto), ha tenuto una conferenza stampa a Taranto, ma è stata sonoramente contestata da una ventina di cittadini.

Alla base della protesta, c’è la necessità che siano i cittadini a decidere della politica e non il contrario, come affermato da un esponente del gruppo dei manifestanti.

Il ritorno dal vivo degli Anonima Folk giovedì a Grottaglie

Li attendavamo da anni e finalmente ritornano sul palco.

aa.jpgDomani, presso il Velvet Cafè di Grottaglie, è previsto il concerto degli Anonima Folk, nota band folk tarantina, da anni ormai lontana dai palchi e locali pugliesi.

Il progetto nasce nel 2003 da un’idea di Francesco Santoro (chitarra, voce e autore dei brani) e subito si mette in luce con la vittoria di premi prestigiosi, come il premio “De Andrè” (2004).

Tutto ciò porta Francesco e i suoi compagni di viaggio a calcare innumerevoli palchi in tour in tutta Italia, con riscontri notevoli. Lo stile degli Anonima mischia rock pop d’autore, atmosfere folk e blues, con un cantato italiano da brivido e una ritmica coinvolgente. Con il cuore alle atmosfere mediterranee della loro Puglia, a cui sono inevitabilmente legati.

Inizio concerto: ore 22. Ingresso gratuito. Per info: 3277835003. Il Velvet Cafè si trova in via La Sorte 3/G.

La magia natalizia del Presepe Vivente a Pulsano

Torna, come ogni anno, uno degli appuntamenti più attesi del Natale tarantino.

sssss.jpg
I giorni 26 e 30 dicembre, infatti, si potrà ammirare a Pulsano lo splendido Presepe Vivente, all’interno del Castello de Falconibus.

Il presepe ripercorre i tradizionali momenti della Natività, coinvolgendo da anni grandi e piccini, all’interno della rappresentazione. Ma oltre a ripercorrere i fatti narrati dalle Sacre Scritture, il presepe permette di rivivere le atmosfere di 2000 anni fa, con i suoi personaggi e gli antichi mestieri di Betlemme.

Il tutto, sarà accompagnato dalla degustazione di gustose pettole e del vino locale.

Inizio evento: ore 21. Ingresso gratuito. Per info: 393-9271310 – info@prolocopulsano.it . Il Castello de Falconibus si trova in piazza Castello, a Pulsano.

VirgilioTaranto augura a tutti i lettori un felicissimo Natale!

E’ ufficiale: il decreto Ilva passa al Senato e diventa legge!

Ormai è definitivo.

aaa.jpgDopo essere passato alla Camera, ieri il decreto Ilva è passato anche al Senato, con 217 sì, 10 no e 18 astenuti.

Il decreto riguarda il provvedimento a tutela della salute, dell’ambiente e dei livelli di occupazione in caso di crisi di stabilimenti industriali strategici.

Detto ciò, il prossimo 8 gennaio, presso il tribunale di Taranto, si discuterà del ricorso dell’Ilva contro l’ordinanza del gip di Taranto, che lo scorso 11 dicembre ha negato nuovamente il dissequestro dei prodotti sequestrati prodotti dall’industria.

Qualche giorno fa, invece, il presidente dell’Ilva, Bruno Ferrante, durante il discorso tenuto al personale per gli auguri di Natale, ha affermato che l’ultimo anno è stato pieno di grandi difficoltà e di angosce, in particolar modo per gli incidenti sul lavoro che hanno tolto la vita a due dipendenti.

Chiusura in grande stile con “Letture a km 0” con l’autore Giuliano Pavone

Ultimo appuntamento per la rassegna “Letture a km 0”.

aaaaaa.jpgGiovedì 20, presso la Confcommercio di Taranto, sarà presentato il libro “L’eroe dei due mari – Taranto, il calcio, l’ilva e un sogno di riscatto” di Giuliano Pavone.

Si tratta di una graphic novel, non una semplice versione a fumetti dell’omonimo romanzo di Pavone, con disegni realizzati da Emanuele Boccanfuso, Virginia Carluccio, Alberto Buscicchio, Gabriele Benefico, Walter Trono e Alessandro Vitti.

Dentro c’è la storia della città: calcio moderno e quello di provincia, la bellezza e il degrado, il sorriso e il lutto, le vicende simbolo delle lotte di tutti i sud del mondo impegnati a difendere la propria dignità contro poteri più grandi di loro.

Durante l’incontro interverrà il Presidente dell’Associazione Eris Sara Libera Mainieri, la conduttrice di Studio100 Tv Nicla Pastore e l’autore.

Inizio incontro: ore 18. Ingresso gratuito. La Confcommercio Taranto si trova in viale Magna Grecia 119, a Taranto.

“Cani e gatti” di Eduardo Scarpetta in scena al teatro Orfeo di Taranto

Un classico della commedia napoletana rivive a teatro.

aaaaaaaaaaa.jpgMercoledì 19, al teatro Orfeo di Taranto, andrà in scena “Cani e gatti” di Eduardo Scarpetta, adattato da Eduardo De Filippo. In scena, in questa versione moderna, ci sarà Luigi De Filippo (in scena), figlio di Peppino.

La storia tratta di un’anziana coppia di coniugi, Don Raffaele e Rosina, che finge una lite per dimostrare alla figlia Ninetta la pericolosità della gelosia, in particolare in una coppia neo sposata.

Luigi De Filippo sarà accompagnato da undici giovani attori, per riportare in scena un testo scritto nel 1901 e presentato per l’ultima volta nel 1970. La particolarità della commedia è la sua sorprendente attualità, nonostante i tanti anni passati dalla sua prima stesura.

Inizio spettacolo: ore 21. Per info: 0994533590. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78.

Un corteo contro il decreto salva-Ilva domani a Taranto

Tutti insieme per gridare “No all’Ilva”.

aaaa.jpgDomani pomeriggio è previsto un corteo, organizzato dal “comitato15dicembre” (creato apposta per l’occasione), che racchiude associazioni, comitati, gruppi e movimenti attivi a Taranto.

L’evento ha lo scopo di sensibilizzare i cittadini al tema della salute, del lavoro, dell’ambiente, del reddito e della cultura, soprattutto dopo l’approvazione del “Decreto Salva-Ilva”, che è in contrasto con gli articoli 32 e 41 della nostra Costituzione.

Il corteo partirà da piazza Sicilia intorno alle ore 16.30, per poi percorrere via Liguria, corso Italia, via Umbria, ecc fino ad arrivare a piazza della Vittoria. Nella stessa piazza si terrà, in serata, un concerto con diversi artisti che hanno aderito in maniera assolutamente gratuita per dare il proprio sostegno alla causa. Da Fido Guido ai Leitmotiv, dai Mama Marjas a Pacefatta fino a Zakalicious e molti altri.

Per info: comitato15dicembre@gmail.com

Gip: no a dissequestro prodotti dell’Ilva. Fabio Riva ancora ricercato.

Gli impianti tornano liberi, ma la produzione resta sequestrata.

ff.jpgInfatti il gip di Taranto ha negato il dissequestro dei prodotti finiti e semilavorati bloccati dallo scorso 26 novembre.

Si tratta quindi di una notizia di grande importanza, perchè si parla di circa 1.700.000 tonnellate di materiali, dall’imponente valore di circa un miliardo di euro. La proposta dello stabilimento siderurgico è avanzata il 3 dicembre, ovvero dopo l’approvazione del decreto salva-Ilva, ma il gip ha fatto presente che per i prodotti la legge non ha effetto retroattivo.

Attualmente il materiale è in giacenza sulle banchine dell’area portuale dell’Ilva.
E’ un colpo durissimo per lo stabilimento diretto da Bruno Ferrante, in un periodo in cui c’è scarsità di approvvigionamenti e ingenti somme da pagare agli armatori per le soste delle navi.

Nell’attesa di ulteriori aggiornamenti, è notizia di ieri che è stato chiesto un mandato di arresto europeo, da parte della Procura della Repubblica di Taranto, a carico di Fabio Riva (in foto), ricercato dallo scorso 26 novembre e attualmente latitante in Inghilterra. Quest’ultimo è accusato di associazione a delinquere finalizzata al disastro ambientale, nonchè di omissione di cautele in materia di sicurezza sul lavore e corruzione.

Un d’Artagnan tarantino rivive per “Letture a km 0” dell’associazione Eris

Nuovo appuntamento con “Letture a km 0”.

1661699432.jpgGiovedì 13, presso la scuola Liside di Taranto, sarà presentato il libro “Giovanni delli Ponti – Un d’Artagnan tarantino” di Roberto Conte, per il sesto appuntamento per la rassegna  organizzato dall’associazione Eris.

Il libro tratta, appunto, di Delli Ponti, nobile tarantino, che durante la guerra dei trent’anni, acquisì la fama di abile comandante, persa però a causa della sfortunata difesa di Rethel.

E’ una storia che, se avesse incuriosito un Alexandre Dumas nostrano, oggi sarebbe maggiormente ricordata, quasi come un d’Artagnan tarantino, appunto.

Presenzierà all’incontro l’autore Roberto Conte. Lo scrittore dialogherà con il pubblico insieme a Silvano Trevisani, caporedattore della cultura del Corriere del Giorno.

Inizio incontro: ore 18. Ingresso gratuito. Per info: 3491312139 – 3493195461. La scuola Liside si trova in via Ancona a Taranto.