50 anni di 007 e Champagne Bollinger domani sera a Taranto

James Bond festeggia il compleanno… a Taranto.

aaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaaa.jpgDomani sera, presso la Norcinoteca Antichi Sapori d’Italia, si “festegeranno” i 50 anni di 007 dall’uscita del primo film proiettato il 5 ottobre del 1962.

Durante l’incontro, inoltre, ci si soffermerà sul rapporto tra l’agente segreto e gli Champagne Bollinger, noti produttori di vino, bevanda sempre presente nei film in questione. Questi ultimi hanno scelto Taranto come seconda e ultima tappa (dopo Milano) di questo compleanno.

Durante la serata interverranno Antonello Maietta e Vito Sante Cecere, presidente nazionale e regionale dell’AIS (associazione italiana sommelier) e Guido Gentile, giornalista e critico cinematografico, che racconterà aneddoti e curiosità legate a 007, con un occhio di riguardo per la passione per il vino dell’agente segreto.

Inizio evento: ore 21. Ingresso gratuito. Per info:0994521316. La norcinoteca Antichi Sapori d’Italia si trova in via Nitti 116/c, a Taranto.

Ilva: no al dissequestro dalla Procura e delegazione di cittadini a Milano

La procura non cede.

aaaaaaaaaaa.jpgNegato il dissequestro “vincolato” dei prodotti finiti e semilavorati e ora sarà il gip a dire la propria versione. Clini, dal canto suo, ha affermato che la Corte Costituzionale si esprimerà nel merito e che il Parlamento ha già dato la propria versione, affermando che la gran parte dei parlamentari si è detta favorevole alla legge Salva-Ilva. Inoltre, se la Consulta dovesse ritenere la legge incostituzionale, il governo non ha previsto un piano B.

La questione Ilva è stata discussa anche al Quirinale, in presenza del presidente della repubblica Giorgio Napolitano, il presidente del Consiglio Mario Monti e il ministro della Giustizia Paola Severino.

Sulla legge citata pocanzi, si è espresso qualche giorno fa Mario Buffa, presidente della Corte d’appello di Lecce, che l’ha definita una legge “ad aziendam”, sulla falsa riga di quelle “ad personam”, perché si restituisce lo stabilimento a coloro che hanno continuamente infranto la legge.

Infine il clima di tensione di questi giorni ha portato una delegazione di cittadini, operai e sostenitori dell’associazione “Cittadini e lavoratori liberi e pensanti” a manifestare a Milano, nei pressi della sede ufficiale dell’azienda.

“Romeo e Giulietta” di Tonio De Nitto sabato al teatro TaTÀ

La storia di Romeo e Giulietta rivive al TaTÀ.

aaaaaa.jpgDomani sera, al teatro TaTÀ di Taranto, andrà in scena “Romeo e Giulietta” di William Shakespeare, con la regia di Tonio De Nitto.

Lo spettacolo mette in luce una importante riflessione, relativa a quanto i genitori amino i figli e quanto riescano a capirli. La versione diretta da De Nitto presenta due linguaggi tra loro opposti: il primo contrassegnato da rime baciate e alternate per i personaggi del mondo dominato da violenza e odio e il secondo contraddistinto da una semplicità tipica di due innamorati.

Tra toni cupi e leggeri, al centro di tutto c’è una storia d’amore profonda e tormentata, che avviene nel bel mezzo della giovinezza.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 13 euro (10 per over 65, 8 per under 25). Per info: 0994725780. Il teatro TaTÀ si trova in via Grazia Deledda a Taranto.

Fabio Concato in concerto al teatro Orfeo questo venerdì

Uno dei nomi di punta del cantautorato italiano in concerto.

aaaaaa.JPGVenerdì sera, al teatro Orfeo, si esibirà in concerto Fabio Concato, durante il quale presenterà il nuovo disco intitolato “Tutto qua”.

Oltre ad essere uno dei pochi che ha mischiato la canzone d’autore con il jazz, Fabio Concato continua il suo percorso dopo più di 35 anni di onorata carriera e, in questo tour, farà riascoltare non solo i suoi più grandi successi, ma anche i motivi meno noti della sua discografia.

Tra autoironia ed impegno civile e sociale, la sua canzone è entrata di diritto nella storia della musica italiana e, a distanza di anni, riesce ancora ad esprimere una dolcezza senza tempo.

L’artista sarà accompagnato da Ornella D’Urbano (arrangiamenti, piano e tastiere), Stefano Casali (basso), Larry Tomassini (chitarre) e Gabriele Palazzi (batteria).

Inizio serata: ore 21. Ingresso: 40, 30 e 20 euro. Per info: 0997303972. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78 a Taranto.

Ultime notizie dall’Ilva: sit-in e incontri tra sindacati e presidenza

Settimana caldissima all’interno dello stabilimento dell’Ilva.

aaaa.jpgGli ultimi sette giorni sono stati caratterizzati da un clima di tensione, a causa della “minaccia” di mancato pagamento degli stipendi ai dipendenti Ilva qualora non venga applicata la “legge anche da parte dalla magistratura” con “conseguente sblocco dei lavoratori e semilavorati ancora sotto sequestro”, come scritto in un comunicato stampa rilasciata dal Gruppo Riva.

Di tutta risposta, un centinaio di lavoratori dell’Ilva in cassa integrazione hanno tenuto un sit-in davanti alla Prefettura di Taranto, mentre si svolgeva un incontro tra Cgil, Cisl e Uil e Fim Fiom e Uilm e il prefetto. Il presidente del Consiglio uscente, Mario Monti, dal canto suo ha voluto tranquillizzare i lavoratori, assicurando loro che riceveranno regolarmente il loro stipendio.

Questa settimana potrà essere decisiva per conoscere le sorti dell’industria e dei lavoratori: stamattina a Roma si è tenuto un incontro tra i sindacati Fim, Fiom e Uilm e il presidente dell’Ilva, Bruno Ferrante, richiesto dai primi con gran vigore. Nella stessa giornata di oggi, è possibile che il gip di Taranto, Patrizia Todisco, si esprima riguardo il dissequestro (o meno) dei prodotti bloccati.

Infine mercoledì 23 è atteso a Taranto Corrado Clini, ministro dell’ambiente, nonché uno dei personaggi principali di tutta la vicenda, dove discuterà con Vitaliano Esposito (garante dell’attuazione della legge sull’Aia all’Ilva) e Alfio Pini (commissario per la bonifica dell’area di Taranto).

I Sud Sound System in concerto al Pala e20 di Carosino

Anche in inverno… il calore del Salento in musica.

aaaaa.jpgDomani, presso il Pala e20 di Carosino, ci sarà il live dei Sud Sound System, i pionieri del raggamuffin italiano.

Il loro stile è assolutamente unico, nonché un loro marchio di fabbrica, nato dall’intreccio dei ritmi giamaicani e le sonorità locali, incluso l’uso del dialetto salentino.

Il progetto nasce nel 1989 e, fino al 2010, producono ben otto dischi di inediti e otto raccolte, presenziando inoltre in trasmissioni televisive di alto livello, come “Rockpolitik” di Adriano Celentano (2005), e in progetti benefici come “Domani 21/04. 09”, realizzato in sostegno dei terremotati abruzzesi.  Infine, assolutamente degna di nota è la vittoria del premio Tenco nel 2003 per la “Migliore opera in dialetto” con il brano “Lontano”.

Inizio concerto: ore 22. Ingresso: 15 euro (ingresso esclusivamente in possesso di prevendita). Per info: 3290391098. Il Pala e20 si trova nella zona industriale di Carosino.

Danza e musica classica con “Open” di Daniel Ezralow al teatro Orfeo

Danza e musica classica in un connubio ricco di emozioni.

aaaaaaaa.jpgStasera, presso il teatro Orfeo di Taranto, andrà in scena “Open” di Daniel Ezralow.

Lo spettacolo consta di una selezione delle coreografie create dal coreografo di Los Angeles che, per l’occasione, ha utilizzato come colonna sonora le melodie dei più celebri brani di musica classica.

La particolarità di Ezralow è quella di tenere il pubblico sempre in stato di eccitante attesa e sorpresa, donando allo spettacolo un incredibile intensità emotiva.

Sul palco saranno presenti otto danzatori che spazieranno nei vari stili della danza (dalla moderna alla classica, dalla ginnastica alla street dance). Non è un caso che Daniel Ezralow viene definito all’unanimità un “genio moderno della danza”.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 35, 25 e 18 euro. Per info: 099.7303972. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78 a Taranto.

Piste ciclabili: in preparazione un progetto da circa 4 milioni di euro.

Una buona notizia per chi utilizza le biciclette come mezzo di trasporto.

ppppppp.jpgTaranto non è particolarmente predisposta per il transito dei ciclisti, non è un segreto, e il Comune ha deciso di porre rimedio al problema.

Infatti, a quanto pare, quest’ultimo stanzierà circa 3 milioni e 800 mila euro nel settore della mobilità alternativa: un milione servirà a iniziare i lavori lungo lo spartitraffico di viale Magna Grecia, mentre i restanti 2 milioni e 800 mila saranno stanziati per la realizzazione di una pista ciclabile lunga 12 chilometri, che è ancora in fase di progettazione.

Il progetto, assolutamente interessante e di indiscussa utilità, ha trovato però il contrasto dei commercianti delle strade a cui si fa riferimento, che hanno manifestato la loro contrarietà ai cordoli che saranno utilizzati per delimitare le corsie dei ciclisti e dei bus, perché occuperebbero lo spazio riservato alla sosta in doppia fila, che rappresenta, seppur nella sua illegalità, un agevolazione per la clientela.

Come sempre, vi terremo aggiornati.

“Totò e Vicè” di Franco Scaldati domani sera in scena al teatro TaTÀ

Amicizie “da strada” a teatro.

Totò e Vicé 2 (ph Tommaso Le Pera).jpgDomani sera, al teatro TaTÀ di Taranto, andrà in scena “Totò e Vicè” di Franco Scaldati, con la regia e interpretazione di Enzo Vetrano e Stefano Randisi.

Totò e Vicè sono due clochard di Palermo, conosciuti da tutta la città. Sono legati da una grande amicizia e la loro vita è solo fatta di sogni in bilico tra la natura e il cielo.

In scena appaiono come due personaggi che si affrontano, senza aggressività, in un faccia in cui si parla di un tempo, passato e futuro, da vivere necessariamente in due, in un tessuto poetico lungo il quale si estende la scrittura del testo.

Inizio serata: ore 21. Ingresso: 13 euro (10 euro ridotto over 65, 8 per gli under 25). Per info: 0994725780. Il teatro TaTÀ si trova in via Grazia Deledda a Taranto.

“Un romantico al piano” questa sera al teatro Orfeo di Taranto

Romanticismo tra i tasti di un pianoforte.

Senza titolo-1.jpgQuesta sera, presso il teatro Orfeo di Taranto, si esibiranno in concerto, accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia, il pianista Roberto Cappello e il direttore Elisabetta Maschio per “Un romantico al piano”, viaggio tra le atmosfere del romanticismo da Mozart a Tchaikovsky.

Cappello è una delle “colonne” del concertismo internazionale (trionfatore nel 1976 al Premio Busoni), mentre Elisabetta Maschio dirige da anni le più importanti orchestre nazionali.

Il programma della serata prevede “Le Nozze di Figaro” e il “Concerto per pianoforte e orchestra n. 20 in Re Minore Kv 466” di Mozart e, dopo l’intervallo, la Suite N.4 “Mozartiana” di Tchaikovsky. Finale scoppiettante con il “Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore op. 23”, sempre di Tchaikovsky.

Inizio concerto: ore 21. Per info:0994533590. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78 a Taranto.