Danza e musica classica con “Open” di Daniel Ezralow al teatro Orfeo

Danza e musica classica in un connubio ricco di emozioni.

aaaaaaaa.jpgStasera, presso il teatro Orfeo di Taranto, andrà in scena “Open” di Daniel Ezralow.

Lo spettacolo consta di una selezione delle coreografie create dal coreografo di Los Angeles che, per l’occasione, ha utilizzato come colonna sonora le melodie dei più celebri brani di musica classica.

La particolarità di Ezralow è quella di tenere il pubblico sempre in stato di eccitante attesa e sorpresa, donando allo spettacolo un incredibile intensità emotiva.

Sul palco saranno presenti otto danzatori che spazieranno nei vari stili della danza (dalla moderna alla classica, dalla ginnastica alla street dance). Non è un caso che Daniel Ezralow viene definito all’unanimità un “genio moderno della danza”.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 35, 25 e 18 euro. Per info: 099.7303972. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78 a Taranto.

Danza tra due mari con Raffaele Paganini

Danza tra  due mari.

paganini.jpgE’ questo il nome della rassegna che il prossimo sabato 17 settembre ospiterà lo spettacolo di Raffaele Paganini, presso via Mezzetti (angolo corso Italia), che sarà appunto un omaggio alla danza.

Paganini non ha bisogno di presentazioni: ex étoile della Scala di Milano e del San Carlo di Milano, ha conquistato il cuore degli italiani per il suo talento nel campo citato poc’anzi e come performer televisivo e di musical.

Il suo curriculum, poi, presenta collaborazioni di altissimo livelli: Fracci, Savignano, Ferri, Cohen, Galante, ecc.

Pertanto siamo sicuri che non mancherà di impressionare anche in questo occasione, con la sua indiscussa elegenza e stile.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso gratuito. Lo spettacolo si terrà in via Mezzetti angolo corso Italia, a Taranto.

“Serata magica” con la danza al teatro Orfeo

 

Danza e passione amorosa in scena.

nozze.jpgAndrà in scena questa sera al teatro Orfeo di Taranto lo spettacolo “Serata magica”, a cura del Centro Studi Danza Koros.

La serata sarà divisa in due parti.

Nella prima ci sarà una suite intitolata “Onegin”, un balletto in tre atti e due quadri, con la musica di Ciaikovsy e la regia di Massimo Blonda, tratta dal romanzo di Tolstoy.

Massimo Blonda è anche l’interprete di Eugenio Onegin, giovane ozioso che si ritira in campagna dove conosce Tatiana, che si innamora di lui ma la rifiuta. Così lei sposa un suo amico poeta, ma, per puro divertimento, comincia a sedurla, fino ad uccidere, a duello, il suo compagno.

La seconda parte, invece, è riservata alle danze degli allievi del corso di Avviamento Professionale, con coreografie curate, tra gli altri, da Joseph Fontano.

Inizio spettacolo: ore 20.30. Ingresso con invito (ritirabile presso la Koros di via Corsica 25). Per info: 0997353908. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78.

 

 

 

 

Danzando nell’aria della città

Danza in giro per la città.

danza.JPGStasera, alle ore 19.30, in piazza Maria Immacolata, si terrà la rassegna Taranto in movement, ovvero tre performances di danza urbana, “Unbalance/2”, “In a Landscape” e “Segments”. Scopo della manifestazione è proporre la danza contemporanea negli spazi della vita quotidiana della città.

Unbalance/2, di Michela Minguzzi, rappresenta la sospensione in un’aria indifferente della dimensione urbana, in uno spazio vergine ed effimero.

In a Landscape, invece, è un lavoro di Daniele Albanese strutturato su una particolare organizzazione di spazio, movimento e suono. In tutto ciò, i meccanismi del vivere quotidiano vengono isolati.

Infine, Segments di e con Riccardo Buscarini e Antonio de la Fe, è strutturato come una partita a scacchi, simbolo di tensione causato dal prevaricamento dello spazio personale altrui. Il pubblico qui è spettatore e protagonista, nonché come testimone di una cooperazione e competizione.

Inizio spettacolo: ore 19.30. Ingresso gratuito.

Danzando per la sagra della primavera

Celebrando l’arrivo della primavera.

sagra della primavera.jpgAndrà in scena stasera presso il teatro comunale di MassafraLa sagra della primavera”, spettacolo di danza e teatro “The Russian Ballet”.

Ed è la primavera, appunto, la protagonista dello spettacolo, celebrata da un corpo di ballo che rappresenta l’eccellenza della danza nel territorio di Massafra.

Le coreografie sono ispirate dall’ideatore della danza postmoderna, Merce Cunningham, e dalla danza classica, curate da Milena di Nardo, accompagnata dalla soave musica di Vivaldi.

La voce recitante è di Ermelinda Nasuto, mentre il corpo di ballo è composto da Federica Resta, Sonia Gasbarro, Mary Barletta, Isa Tamburrano, Daniela Castronovi e Serena Lisi.

Inizio spettacolo: ore 20.30. Per info: 099.8801932 – 333.4832814. Il teatro comunale si trova in piazza Garibaldi a Massafra.

Il fascino della donna nella danza mediorientale

Un po’ di Medioriente a Massafra.

danza.jpgStasera infatti, presso l’Everest Pub, presenzierà Momo, ballerina professionista, che condurrà gli interessati alle incantevoli atmosfere del Medioriente.

Momo nasce come ballerina, maestra e coreografa, che tramite la fusione e la sperimentazione di più stili, è riuscita a sviluppare la propria espressione artistica.

Proprio per questo, nelle sue coreografie, dedicate appunto alla danza mediorientale, si possono trovare stili e forme tipiche delle danze tradizionali.

Punti di forza di Momo sono la sua carica espressiva, il suo carisma e la sua creatività, che fanno delle sue esibizioni un momento unico. La danza viene vista come fonte d’espressione della propria femminilità e ponte di contatto della donna con il proprio senso del divino.

Inizio serata: ore 21. Ingresso gratuito. L’Everest Pub si trova in via Pisanelli 21, a Massafra. Per prenotazioni: 3403558795 .

(foto da aspadmaiora.altervista.org )

Il teatro dell’atletica

Tra teatro, sport e poesia.
kataklo.jpgUno spettacolo da non perdere andrà in scena domani al Teatro Orfeo, in cartellone tra gli eventi dell’Orchestra della Magna Grecia.

Infatti, si esibirà domani la Kataklò Athletic Dance Theatre con lo spettacolo “Play”.

Il lavoro ispirato allo sport è stato ideato per rappresentare l’Italia alle Olimpiadi del 2008 di Pechino e vede in scena uno spettacolo inaspettatamente comico ma al tempo stesso poeticamente evocativo.

Bastoni, palloni, biciclette, occhiali vengono riutilizzati in chiave poetica e persino una porta di calcio è l’attrezzo di aggancio per un portiere sospeso a testa in giù.

La colonna sonora dello spettacolo è stata composta dal noto compositore Ajad sostiene la forza evocativa dello spettacolo. La regia è di Giulia Staccioli, le coreografie di Jessica Gandini, i costumi di Sara Costantini. Gli interpreti sono Maria Agatiello, Elisa Bazzocchi, Paolo Benedetti, Eleonora Di Vita, Leonardo Fumarola, Serena Rampon, Marco Ticli, Marco Zanotti.

Inizio serata: ore 21. Il Teatro Orfeo si trova in via Pitagora, a Taranto. Per info: www.orchestramagnagrecia.it  – 099/7304422 – 099/7305648.

(foto da 60019.it)

La Carmen rivive in teatro

Un classico dell’opera lirica sarà proposto domani a Massafra.

carmen.jpgAndrà in scena al teatro Spadaro, infatti, la “Carmen” di Georges Bizet, interpretata dalla ballerina di Martina Franca Rossella Brescia, nota al grande pubblico per la sua esperienza come conduttrice di Colorado Cafè e come speaker per RDS.

La Carmen interpretata dalla Brescia è contraddistinta da forte passione, forza e istinto, unite nella personalità di una donna che sa di essere forte, bella e libera.

La storia è anche pervasa dalla storia d’amore tra Carmen e Don Josè, una relazione fatta di routine che trasformerà presto la passione in solitudine.

Oltre alla ballerina e conduttrice televisiva, saranno sul palco Josè Perez, Alessandro Macario, Leonardo Velletri, Antonio Aguila, Daniela Filangeri, Eliana Oliva, Nino Amura, Placida Celentano, Andrea Condorelli, Diego Millesimo, Tommaso Petrolo, Valentina Valenti. Le musiche originali sono di Marco Schiavoni.

Inizio spettacolo: ore 21. Il Teatro Spadaro si trova in Piazza dei Martini, a Massafra. Per info: 099.8858303 – 099.8858311 (Assessorato alla Cultura).

(foto da teatropubblicopugliese.it)

 

 

 

Danzando con gli anticorpi

Un sabato in compagnia della danza e degli…anticorpi!
danza.JPG
Infatti, questo sabato, presso il teatro TaTÀ, si esibiranno tre giovani selezionate dal circuito Anticorpi eXpLo. Tracce di giovane danza d’autore, ovvero Silvia Gribaudi, sul palco con gli assoli intitolati “A corpo libero” e “Unattimo” e Francesca Foscarini con l’assolo “Kalsh”. Nella zona foyer, invece, si esibirà Olivia Giovannini con la performance “P.P.-P. 4.2 (plastic play-pen 4.2)”.

In “A corpo libero” una giovane donna scopre l’inadeguatezza del suo corpo mostrato attraverso l’ironia, con una risata amara scandita in circa 11 minuti e sorretta dalle note di Giuseppe Verdi e Iggy Pop.

Unattimo”, dalla durata di 20 minuti, invece è una danza tragicomica dedicate alle donne che passano gran parte della vita in casa dove danzano e cantano tra polvere e aspirapolvere.

Kalsh” nasce invece come indagine sul tema dell’abbandono e su come questa condizione si traduca al corpo e al suo movimento.

P.P-P. 4.2 (plastic play-pen 4.2)”, infine, è un gioco ed un evento che ha come scenario privilegiato la città.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 12 euro, ridotto gruppi (almeno dieci persone) 10 euro, ridotto (under 21 e over 65) 8 euro. Per info e prenotazioni: 099.4725780 – 366.3473430.