Corrado Augias in “La vera storia della Traviata” giovedì al TaTÀ

Riscoprendo la Traviata per il bicentenario verdiano.

aaaaaaaaaaaa.jpgGiovedì 28, presso il teatro TaTÀ di Taranto, andrà in scena “La vera storia di Traviata” con Corrado Augias.

Si tratta del racconto della celeberrima opera verdiana, narrata, appunto da Augias, narratore d’eccezione. Accompagnato dal pianista Giuseppe Fausto Modugno, Augias narrerà le vicende di Violetta Valery, già Alphonsine Plessis e Marie Duplessis.

Violetta Valery è la protagonista dei versi de “La dama delle camelie” di Alexandre Dumas e il compito del narratore è quello di analizzare nel dettaglio la vicenda e lasciare entrare nella storia gli spettatori.

La regia dello spettacolo è di Stefano Mazzonis Pralafera.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 25 euro (ridotto 22). Per info: 0997303972. Il TaTÀ si trova in via Grazia Deledda a Taranto.

“A tremulaterra” dei Leitmotiv dal vivo sabato al Villanova

Musica… a tremulaterra!

leitmotiv-vivavoce-sava.jpgInfatti, sabato 23 febbraio, presso il Villanova di Pulsano, sarà presentato dal vivo il nuovo disco dei Leitmotiv intitolato “A tremulaterra”. Il loro è un rock nel senso più ampio, quindi indipendente nel senso letterale. Teatrale, schizofrenico, sinfonico, minimalista, d’impatto e lirico.

I loro primi due LP si intitolano “L’Audace Bianco Sporca il Resto” e “Psychobabele” sono nati con la produzione artistica di Amerigo Verardi (Baustelle/Virginiana Miller, nonché musicista fondatore degli storici Allison Run, dei Lula, e dei Lotus) e con il supporto del noto ingegnere del suono Maurice Andiloro (ha lavorato su album degli Afterhours, Capossela, Bersani, Jovanotti, Celentano, Pagani, e tra gli ultimi quello dei Perturbazione), che ne ha curato le riprese e il missaggio.

“A tremulaterra” è il terzo lavoro della band (e il primo senza il chitarrista-tastierista fondatore Giovanni Sileno), con un sound rinnovato che mischia sonorità mediterranee ad un’elettronica più marcatamente occidentale.

Inizio concerto: ore 22.30. Ingresso: 5 euro. Il Villanova si trova in via Basento a Pulsano.

Fabio Concato in concerto al teatro Orfeo questo venerdì

Uno dei nomi di punta del cantautorato italiano in concerto.

aaaaaa.JPGVenerdì sera, al teatro Orfeo, si esibirà in concerto Fabio Concato, durante il quale presenterà il nuovo disco intitolato “Tutto qua”.

Oltre ad essere uno dei pochi che ha mischiato la canzone d’autore con il jazz, Fabio Concato continua il suo percorso dopo più di 35 anni di onorata carriera e, in questo tour, farà riascoltare non solo i suoi più grandi successi, ma anche i motivi meno noti della sua discografia.

Tra autoironia ed impegno civile e sociale, la sua canzone è entrata di diritto nella storia della musica italiana e, a distanza di anni, riesce ancora ad esprimere una dolcezza senza tempo.

L’artista sarà accompagnato da Ornella D’Urbano (arrangiamenti, piano e tastiere), Stefano Casali (basso), Larry Tomassini (chitarre) e Gabriele Palazzi (batteria).

Inizio serata: ore 21. Ingresso: 40, 30 e 20 euro. Per info: 0997303972. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78 a Taranto.

I Sud Sound System in concerto al Pala e20 di Carosino

Anche in inverno… il calore del Salento in musica.

aaaaa.jpgDomani, presso il Pala e20 di Carosino, ci sarà il live dei Sud Sound System, i pionieri del raggamuffin italiano.

Il loro stile è assolutamente unico, nonché un loro marchio di fabbrica, nato dall’intreccio dei ritmi giamaicani e le sonorità locali, incluso l’uso del dialetto salentino.

Il progetto nasce nel 1989 e, fino al 2010, producono ben otto dischi di inediti e otto raccolte, presenziando inoltre in trasmissioni televisive di alto livello, come “Rockpolitik” di Adriano Celentano (2005), e in progetti benefici come “Domani 21/04. 09”, realizzato in sostegno dei terremotati abruzzesi.  Infine, assolutamente degna di nota è la vittoria del premio Tenco nel 2003 per la “Migliore opera in dialetto” con il brano “Lontano”.

Inizio concerto: ore 22. Ingresso: 15 euro (ingresso esclusivamente in possesso di prevendita). Per info: 3290391098. Il Pala e20 si trova nella zona industriale di Carosino.

Danza e musica classica con “Open” di Daniel Ezralow al teatro Orfeo

Danza e musica classica in un connubio ricco di emozioni.

aaaaaaaa.jpgStasera, presso il teatro Orfeo di Taranto, andrà in scena “Open” di Daniel Ezralow.

Lo spettacolo consta di una selezione delle coreografie create dal coreografo di Los Angeles che, per l’occasione, ha utilizzato come colonna sonora le melodie dei più celebri brani di musica classica.

La particolarità di Ezralow è quella di tenere il pubblico sempre in stato di eccitante attesa e sorpresa, donando allo spettacolo un incredibile intensità emotiva.

Sul palco saranno presenti otto danzatori che spazieranno nei vari stili della danza (dalla moderna alla classica, dalla ginnastica alla street dance). Non è un caso che Daniel Ezralow viene definito all’unanimità un “genio moderno della danza”.

Inizio spettacolo: ore 21. Ingresso: 35, 25 e 18 euro. Per info: 099.7303972. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78 a Taranto.

“Un romantico al piano” questa sera al teatro Orfeo di Taranto

Romanticismo tra i tasti di un pianoforte.

Senza titolo-1.jpgQuesta sera, presso il teatro Orfeo di Taranto, si esibiranno in concerto, accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia, il pianista Roberto Cappello e il direttore Elisabetta Maschio per “Un romantico al piano”, viaggio tra le atmosfere del romanticismo da Mozart a Tchaikovsky.

Cappello è una delle “colonne” del concertismo internazionale (trionfatore nel 1976 al Premio Busoni), mentre Elisabetta Maschio dirige da anni le più importanti orchestre nazionali.

Il programma della serata prevede “Le Nozze di Figaro” e il “Concerto per pianoforte e orchestra n. 20 in Re Minore Kv 466” di Mozart e, dopo l’intervallo, la Suite N.4 “Mozartiana” di Tchaikovsky. Finale scoppiettante con il “Concerto n. 1 per pianoforte e orchestra in Si bemolle minore op. 23”, sempre di Tchaikovsky.

Inizio concerto: ore 21. Per info:0994533590. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78 a Taranto.

Il ritorno dal vivo degli Anonima Folk giovedì a Grottaglie

Li attendavamo da anni e finalmente ritornano sul palco.

aa.jpgDomani, presso il Velvet Cafè di Grottaglie, è previsto il concerto degli Anonima Folk, nota band folk tarantina, da anni ormai lontana dai palchi e locali pugliesi.

Il progetto nasce nel 2003 da un’idea di Francesco Santoro (chitarra, voce e autore dei brani) e subito si mette in luce con la vittoria di premi prestigiosi, come il premio “De Andrè” (2004).

Tutto ciò porta Francesco e i suoi compagni di viaggio a calcare innumerevoli palchi in tour in tutta Italia, con riscontri notevoli. Lo stile degli Anonima mischia rock pop d’autore, atmosfere folk e blues, con un cantato italiano da brivido e una ritmica coinvolgente. Con il cuore alle atmosfere mediterranee della loro Puglia, a cui sono inevitabilmente legati.

Inizio concerto: ore 22. Ingresso gratuito. Per info: 3277835003. Il Velvet Cafè si trova in via La Sorte 3/G.

Il giorno dell’Immacolata… al ritmo del beat anni sessanta dei Paipers!

Il beat degli anni sessanta rivive… al Villanova!

aaa.jpgSabato, presso il Villanova di Pulsano, si esibiranno i Paipers, band che rende appunto, tributo, alle sonorità tipiche degli anni sessanta.

Gli artisti di riferimento di quegli anni sono Caterina Caselli, The Rokes, Rita Pavone, Mal e i Primitives, Patty Pravo: difficile dire chi manchi all’appello! Il nome “Paipers” invece richiama lo storico locale romano (il Piper, appunto), che ha visto nascere i più grandi artisti della scena musicale italiana.

Anche nell’abbigliamento i tre musicisti sono fedeli al decennio in questione per regalare allo spettatore un gradevolissimo salto nel passato.

I Paipers hanno all’attivo circa un centinaio di concerti ed è innegabile che alla base dei notevoli riscontri ricevuti c’è una originalità fuori dalle righe e una ricerca sonora davvero puntigliosa e affascinante. I Paipers sono  Mr. Succo (voce), Mr. Pentola (chitarra) e Mr. Christmas (batteria e basi).

Inizio serata: ore 22.30. Ingresso: 5 euro. Per info: 3384273389. Il Villanova si trova in via Basento a Pulsano.

Gino Paoli e Nina Zilli insieme in concerto al teatro Orfeo di Taranto

Concerto inaugurale per la Stagione Concertistica “Eventi Musicali”.

aa.jpgQuesta sera, presso il teatro Orfeo, si esibiranno Gino Paoli e Nina Zilli, accompagnati dall’Orchestra della Magna Grecia. Due artisti di generazioni lontane, ma accomunati da un grande voglia di emozionare.

Gino Paoli compone e canta da oltre cinquant’anni e i suoi classici sono innumerevoli, ma, come il vino, sembra migliorare con il tempo che passa, con una voce davvero da pelle d’oca.

Nina Zilli, classe 1980, invece è una rilevazione ben più recente, frutto di una lunga gavetta che l’ha portata ad esibirsi all’ultimo festival di Sanremo, con notevoli riconoscimenti per le sua performance.  La sua crescita artistica è influenzata dall’amore per la musica anni ’70, l’R&B, il soul, il pop rock, ecc.

Inizio concerto: ore 21. Per info: 0994526853. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78, a Taranto.

L’attore televisivo Gianluca Terranova dal vivo al teatro Orfeo di Taranto

Dalla RAI al teatro.

gianluca terranova tenore.jpgDomani, presso il teatro Orfeo di Taranto, si esibirà Gianluca Terranova, attore televisivo di successo.

Reduce dal successo del film televisivo di “Caruso, la voce dell’amore”, grazie al quale ha ricevuto il premio dal Galà del Cinema e della Fiction in Campania come migliore attore protagonista, Gianluca Terranova continua il suo tour teatrale, che ha fatto tappa nei migliori teatri del mondo, in cui, in veste di tenore, rende omaggio ai classici della canzone napoletana (Surriento, Core ‘Ngrato, O Sole Mio, Tu ca nun chiagne e Mattinata, ecc) e a quelli della tradizione lirica, da Puccini a Verdi fino a Donizetti, ecc.

Molte delle musiche presentate nel tour sono presenti nel cd delle musiche da lui interpretate nel film, distribuito in tutto il mondo. Inizio spettacolo: ore 20.

Ingresso: 30, 22 e 18 euro. Per info: 0994533590. Il teatro Orfeo si trova in via Pitagora 78.